Classifica vaccinati per regione/ Lombardia prima, Lazio sotto media nazionale

- Davide Giancristofaro Alberti

La Lombardia e il Veneto sono fra le regioni che meglio si sono comportate nella somministrazione di una sola dose di vaccino. Ecco la classifica di vaccinati e immunizzati

coronavirus covid vaccino 13 lapresse1280 640x300
Vaccinazione nel Centro vaccinale dell’Esercito al Parcheggio di Trenno (Milano) (LaPresse)

Prosegue in maniera spedita la campagna vaccinale in Italia, e ad oggi, a poco meno di cinque meno dallo “start”, sono state somministrate ben 26.5 milioni di dosi. Ma quali sono le regioni che stanno vaccinando di più? Per trovare la risposta a questa annosa questione possiamo aiutarci con i grafici di Youtrend, che ha appunto stilato una classifica riguardante la percentuale dei vaccinati sopra i 16 anni. Partiamo dal dire che la media nazionale è del 35.4% per quanto riguarda la prima dose, e del 15.5% invece per gli immunizzati (prima dose e quella di richiamo). Per quanto riguarda la prima “chart”, in vetta troviamo la provincia autonoma di Trento con il 39.8% della popolazione, mentre in chiusura c’è la Sicilia, comunque a quota 30.1%.

In generale si stanno quindi comportando molto bene tutte le regioni italiane, a cominciare dalla Lombardia, che ha vaccinato con la prima dose ben il 38.4%, un dato significativo tenendo conto che si tratta della regione più popolosa d’Italia con circa undici milioni di abitanti. Facendo un breve calcolo, quindi più di 4 milioni di lombardi hanno ricevuto almeno una dose. In vetta anche la provincia autonomia di Bolzano (38.1%), quindi il Molise (37.9%), e il Veneto a quota 37.7.

CLASSIFICA OVER 16 VACCINATI: NELLA DOPPIA DOSE SPICCA LA LIGURIA

Si può quindi dire che le due zone più falcidiate dal covid, soprattutto durante la prima ondata, sono state fino ad oggi le più efficienti. In coda, invece, oltre alla già citata Sicilia, troviamo Calabria, Sardegna, Toscana e quindi Friuli, ma le percentuali rimangono comunque elevate, e sotto la media nazionale anche la regione Lazio (34.8%). Per quanto riguarda invece la classifica delle regioni che hanno già somministrato entrambe le dosi, in vetta in questo caso troviamo la Liguria a quota 20.3%, con il Molise a 18.3% e le Marche al 17.8%. Lombardia, invece, al di sotto della media nazionale a quota 14.4%, così come il Veneto al 15.1. Chiude la provincia autonoma di Trento (in testa invece nella precedente graduatoria), con una percentuale del 10.6%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA