Claudio Baglioni, l’incidente in macchina del 1990/ La lingua spaccata in due

- Emanuele Ambrosio

Claudio Baglioni e l’incidente in macchina che poteva costargli caro. Nel 1990 il cantante si schianta con la sua porche contro un muro

striscia la notizia Claudio Baglioni
Festival di Sanremo 2019, Claudio Baglioni

Claudio Baglioni e l’incidente in macchina che poteva costargli caro. E’ il 3 novembre del 1990 quando il cantante si schianta con la sua porche contro un muro a Roma, in via della Camilluccia. Era un giorno di pioggia battente, Baglioni è alla guida della sua Porche quando i fari di un’altra automobile lo abbagliano facendogli perdere il controllo. L’artista frena improvvisamente l’auto, ma per via dell’asfalto bagnato dalla pioggia perde il controllo del veicolo che sbanda andando a sbattere contro un muro. Un impatto fortissimo che ha delle conseguenze molto serie sull’artista che presenta delle ferite al viso, alle mani e non solo.

Durante il forte impatto, Baglioni ha anche ferite alle labbra e un taglio di circa 8 cm sulla lingua. Propio quest’ultima ferita ha fatto preoccupare tantissimo l’artista e il suo pubblico visto che per un momento si è pensato che non potesse più tornare a parlare e di conseguenza a cantare. Per fortuna in quegli anni la chirurgia estetica faceva già dei grandi passi avanti e sono riusciti ad intervenire ricucendo la lingua dell’artista.

Claudio Baglioni dopo l’incidente: intervento all lingua

Claudio Baglioni ha rischiato davvero tanto durante il terribile incidente in automobile del 1990. Il taglio alla lingue era talmente profondo e lungo da dividergliela in due. Grazie alla chirurgia estetica e alla tecnica del laser, i medici sono riusciti a ricucirgliela restituendo così all’artista il dono della parola. Non solo, durante l’intervento il cantautore si è sottoposto a qualche piccolo aggiustamento che ha coinvolto anche il viso in parte deturpato dal terribile impatto, anche se il cantautore romano ha sempre smentito la cosa.

Proprio Baglioni parlando di chirurgia estetica ha fatto una doverosa precisazione con tanto di messaggio inviato da Dagospia: “nessun intervento . se non alla lingua (spaccata in due in un incidente stradale del 1990)”. Naturalmente il riferimento era all’incidente del 1990 da cui è uscito indenne, ma con diverse ferite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA