CLAUDIO BAGLIONI/ Video, i 50 anni di carriera con ‘La vita è adesso’ (Music Awards)

- Matteo Fantozzi

Claudio Baglioni, Seat Music Awards: da conduttore a cantante, l’artista romano non si ferma mai e ha ancora molto di raccontare di sé.

baglioni 2019 instagram
Claudio Baglioni, Seat Music Awards

Claudio Baglioni protagonista al Seat Music Awards con due brani storici come ‘Con Voi’ e ‘La Vita è adesso’. L’artista ci tiene a ringraziare subito i fan presenti all’arena di Verona per i suoi cinquantanni di carriera. Il pubblico si esalta quando i conduttori gli consegnano i premi del Music Awards: uno è il premio per il tour, poi lo spartito con Signora Lia del 25 maggio del 197. Premi molto speciali per Baglioni, che ripercorre il suo passato rispondendo alle domande di Carlo Conti. Il conduttore ricorda gli inizi al Discoring, trentaquattro anni prima, con gli Spandau Ballet e i Duran Duran. Baglioni sembra rivivere con piacere certi ricordi, così decide di chiudere la sua partecipazione al Seat Musica Awards con La Vita è Adesso. I fan, numerosi in platea, conoscono il testo a memoria e la cantano inseme a lui. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Claudio Baglioni, tanti premi ai Seat Music Awards

Claudio Baglioni sarà uno dei nomi di punta dei Seat Music Awards, trasmessi su Rai 1 mercoledì 5 giugno 2019. L’artista romano, tra i maggiori cantautori della scena italiana, ha vissuto un anno molto intenso con il suo tour chiamato ‘Al Centro’, che ha avuto una grande cassa di risonanza al momento della sua partenza anche grazie alla trasmissione in prima serata, proprio su Rai 1, della sua prima data all’Arena di Verona. Dopodiché Claudio Baglioni ha toccato tutte le principali località italiane, confermando un successo che per lui ormai arriva a cinquant’anni di carriera. La dimensione live d’altronde si addice particolarmente a Baglioni che nel passato recente è stato anche protagonista di un interessante esperimento al fianco di Gianni Morandi, realizzando il tour ‘Capitani Coraggiosi’ che li ha visti esibirsi in coppia in tutti i loro più grandi successi, spesso ‘scambiandosi’ le canzoni ed ottenendo un enorme consenso di pubblico con una grande quantità di date sold out, successo che lo stesso Baglioni è riuscito a replicare con il tour di ‘Al Centro’ in questa stagione.

Claudio Baglioni, Seat Music Awards: torna in pista dopo il Festival

A 68 anni Claudio Baglioni ha sempre voglia di rimettersi in gioco sarà per questo che ha accettato di essere tra i protagonisti del Seat Music Awards. Il suo compleanno, festeggiato di recente lo scorso 16 maggio, è stato un’occasione per molti fans per ricordare quelle che sono state le sue canzoni di maggior successo e ripercorrere una carrellata di straordinarie emozioni: considerato convenzionalmente il cantore delle canzoni d’amore, Claudio Baglioni è spesso riuscito a far riflettere su altri temi, affermando la sua vocazione da One Man Show che è uscita fuori di prepotenza anche nell’esperienza biennale come direttore artistico al Festival di Sanremo. O come lui a volte si è divertito a definirsi, ‘Dittatore Artistico’, visto che Baglioni ha voluto prendere completamente il controllo della situazione, esibendosi anche in tutti i suoi più grandi successi sul palco dell’Ariston. Soprattutto la prima edizione, quella del 2018, è stata un modo per ripercorrere le tappe salienti della sua carriera. Grande successo anche nel 2019 che si è rivelata particolarmente fortunata come edizione sanremese anche e soprattutto per la scelta delle canzoni, a partire dal pezzo vincitore, ‘Soldi’ di Mahmood, che ha toccato le vette dell’airplay radiofonico diventando il singolo italiano più ascoltato del 2019.

Claudio Baglioni e la guerra a distanza con Antonio Ricci

Questo nonostante alcune polemiche dalle quali Claudio Baglioni si è saputo districare bene e la guerra a distanza che Antonio Ricci gli ha mosso con il suo telegiornale satirico ‘Striscia la Notizia’, che in entrambi le edizioni del Festival di Sanremo condotto e organizzato da Claudio Baglioni non ha risparmiato bordate anche molto pesanti al cantautore romano. Che se l’è sempre cavata con grande stile, dimostrando di possedere un senso dell’umorismo che in molti pensavano facesse difetto al suo carattere storicamente schivo e riservato. D’altronde in molti ricordavano come Baglioni avesse saputo mettersi in gioco con grande ironia a livello televisivo sin dagli anni Novanta, quando l’amicizia con Fabio Fazio portò alla realizzazione di ‘Anima Mia’, special che seguiva la linea di conduzione di ‘Quelli che il Calcio’, ma che ricordava la musica degli anni Sessanta e Settanta con una sequela di grandi ospiti. L’estate 2019 per Baglioni sarà invece solo musicale e i Seat Music Awards celebreranno l’enorme successo del suo tour.

© RIPRODUZIONE RISERVATA