Claudio Bisio/ Nel film di Brizzi: “Mi sono innamorato del personaggio” (Verissimo)

- Emanuele Ambrosio

Claudio Bisio ospite a Verissimo per promuovere “Se mi vuoi bene” il nuovo film di Fausto Brizzi: “Immaginavo ogni scena mentre leggevo ad alta voce il libro”

Claudio Bisio, giudice di Italia's Got Talent
Claudio Bisio, giudice di Italia's Got Talent (Facebook, 2019)

Claudio Bisio è uno degli ospiti del nuovo appuntamento di Verissimo, il contenitore televisivo di successo condotto da Silvia Toffanin il sabato pomeriggio su Canale 5. L’attore milanese arriva negli studi per una lunga intervista in cui parlerà anche del nuovo film di cui è protagonista. Si tratta di “Se mi vuoi bene”, la pellicola che segna il ritorno alla regia di Fausto Brizzi dopo la polemica per i presunti abusi sessuali. Un film che vede Bisio interpretare un uomo in preda ad una forte depressione, un uomo solo convinto che nessuno lo ami e per questo motivo è pronto a compiere il folle gesto di togliersi la vita. Un gesto estremo che non riuscirà a compiere, ma che lo porterà ad un piccolo grande cambiamento. Ispirato dal negozio Chiacchiere gestito da Sergio Rubini, il protagonista deciderà di impegnarsi a risolvere i problemi di amici, parenti e perfino della sua ex.

Claudio Bisio: “Commuoversi e ridere, è sempre stato il mio mood”

E’ stato proprio Claudio Bisio a voler recitare nel nuovo film di Fausto Brizzi. “Mi sono innamorato del personaggio”, ha dichiarato l’attore milanese che è rimasto piacevolmente colpito sin dalla lettura del libro da cui è tratta la pellicola. “Immaginavo ogni scena mentre leggevo ad alta voce il libro, cosa che cerco sempre di fare, non quando sono in treno” ha raccontato Bisio che non nasconde “sentivo già quella strada, a dir la verità pericolosa ma affascinante, che si colloca tra risata e commozione. Qualcosa che inseguo anche a teatro, come in Pennac o ne Gli sdraiati di Michele Serra”. Attore e conduttore di successo, Bisio ha raccontato quanto commuovere e ridere sia il suo mood che ricerca anche sul set. Non è la prima volta che l’attore milanese lavora con Fausto Brizzi: ” dei cinque film che ho fatto con lui quello che ricordo meglio è il personaggio di Ex, non a caso l’unico che non fa ridere, come gli dissi all’epoca, quando me lo propose. Qui sono un padre, e parlando di aubiografia, anche io ho una figlia e, come il personaggio, ho un ricordo fantastico di alcuni giorni passati insieme quando sono andato a trovarla a sorpresa a Amsterdam, dove studia da qualche anno. È uno dei ricordi più belli della mia vita”.

Fausto Brizzi: “Claudio Bisio si è auto candidato”

La storia di “Se mi vuoi bene” prima di arrivare sul grande schermo è stata raccontata in un libro scritto proprio da Fausto Brizzi. “La storia l’ho scritta quattro anni fa, nei giorni in cui nasceva mia figlia e contemporaneamente moriva mio padre. Eventi che mi hanno cambiato la vita facendomi capire le cose importanti” ha raccontato il regista che si è sentito lusingato nel ricevere la autocandidatura di Claudi Bisio. “Claudio si è auto candidato dopo aver letto e amato il libro”, ha raccontato Brizzi precisando: “Sono rimasto lusingato, ma poi ho scoperto che lo fa con tutti i registi che sono anche scrittori, e io sono l’unico a esserci caduto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA