CLAUDIO BISIO/ “Sono stato un papà spesso assente, con la prima figlia..” (Verissimo)

- Morgan K. Barraco

Claudio Bisio viene da una quarantena benefica e di risate, grazie all’iniziativa Zelig Covid Edition al fianco di Vanessa Incontrada

silvia toffanin claudio bisio
Silvia Toffanin e Claudio Bisio
Pubblicità

“Se non ci fosse stata Sandra e i miei figli non avrei fatto nulla di ciò che ho fatto. Sono la cosa più bella che ho.” Ad ammetterlo, nello studio di Verissimo, è Claudio Bisio. L’attore e conduttore ammette che conciliare famiglia e lavoro non è stato però sempre facile: “Io sono un papà un po’ assente per il lavoro, però quando erano più piccoli ci sono stato.. – e racconta – La cosa che mi ha pesato di più, quando è nata la prima figlia mi hanno chiamato per fare un film in Ucraina. Doveva durare 2 mesi ma è durato 8 per alcune vicissitudini. Sono rimasto lì per tutto il tempo e con la bambina appena nata non è stato facile.” conclude l’attore. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

CLAUDIO BISIO “TORNA” A VERISSIMO

Claudio Bisio continua a far sorridere intere generazioni di italiani e l’emergenza sanitaria non gli ha certo impedito di portare avanti questo compito. Anzi, al fianco di Vanessa Incontrada ha scelto di creare la Zelig Covid Edition, una maratona che raccoglierà diversi artisti del mondo dello spettacolo. L’obiettivo è raccogliere fondi per tutti i lavoratori e le lavoratrici del settore: l’appuntamento è il prossimo 30 maggio su Nat Live Tv, come comunica il conduttore sui social. In collegamento video, i due presentatori hanno illustrato il progetto e anche in questo caso le risate non sono mancate. “Ho una saletta cinema, nascosta… sono nel seminterrato…”, dice Bisio, “Comunque la realtà è che siamo tutti disoccupati”. Clicca qui per guardare il video di Claudio Bisio. “Condurremo lo spettacolo live accompagnati da numerosi colleghi, tra testimonianze, musica e risate”, specifica Claudio in un post precedente. La maratona è già iniziata e sulla piattaforma è già possibile fruire di diversi video on demand.

Pubblicità

CLAUDIO BISIO TORNA CON IL SUO RAPPUT

Quando si dice Claudio Bisio si dice anche show. Ed è proprio questo che l’anno scorso l’attore e conduttore ha offerto al pubblico italiano durante la sua ospitata nel salotto di Silvia Toffanin. Oggi, sabato 23 maggio 2020, Verissimo trasmetterà in replica l’intervista a Claudio Bisio, dove lo vedremo impegnato anche in un’interpretazione del suo storico Rapput. Un rap che ha quasi 30 anni e che è stato trasmesso per la prima volta a Superclassifica show. Clicca qui per guardare il video di Claudio Bisio. Poi c’è stato lo spazio per parlare del film Se mi vuoi bene, firmato dal regista Fausto Brizzi e che lo ha visto in coppia con Sergio Rubini e Lucia Ocone. “Mi sono innamorato del personaggio”, ha detto in quell’occasione, “Immaginavo ogni scena mentre leggevo ad alta voce il libro, cosa che cerco sempre di fare, non quando sono in treno”. Bisio sentiva già di essere sul punto di percorrere la strada che divide la commozione e la risata. “Qualcosa che inseguo anche a teatro, come in Pennac o ne Gli sdraiati di Michele Serra”, ha aggiunto. Si tratta anche di un ritorno al passato per Bisio: ha avuto modo di lavorare con Brizzi in diverse occasioni, per cinque film per essere precisi. “Quello che ricordo meglio è il personaggio di Ex”, ha sottolineato, “non a caso l’unico che non fa ridere, come gli dissi all’epoca, quando me lo propose. Qui sono un padre, e parlando di aubiografia, anche io ho una figlia e, come il personaggio, ho un ricordo fantastico di alcuni giorni passati insieme quando sono andato a trovarla a sorpresa a Amsterdam, dove studia da qualche anno. È uno dei ricordi più belli della mia vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità