Claudio e Dorita, genitori Leonardo Bonucci/ “Mi hanno dato valori importanti”

- Elisa Porcelluzzi

Claudio e Dorita Bonucci sono i genitori di Leonardo, difensore della Juventus e della Nazionale Italiana: “Mi hanno dato valori importanti. La base della crescita è sempre stata la scuola”.

Bonucci Sampdoria
Probabili formazioni Juventus Sampdoria (LaPresse)

Chi sono Claudio e Dorita Bonucci, genitori di Leonardo?

Claudio e Dorita sono i genitori di Leonardo Bonucci. Nato a Viterbo il 1° maggio 1987, Bonucci è cresciuto con la sua famiglia tra i vicoli di Pianoscarano, quartiere medioevale della sua città. Intervistato da TusciaUp, papà Claudio ha racconto che i Bonucci sono una famiglia di calciatori: “Anche io giocavo a calcio. Poi, una volta lasciato il calcio giocato, questo sport è rimasto una componente importante della nostra famiglia. La tradizione è andata avanti con mio figlio maggiore, Riccardo”.

E ha aggiunto: “Giocava con Riccardo e i suoi amici. Lui era il più piccolino, così lo mettevano sempre a porta e, mentre gli altri correvano e giocavano, lui doveva difendere”. Durante la presentazione del suo libro “Il mio amico Leo”, Bonucci ha parlato dei suoi genitori: “Mi hanno dato valori importanti. La base della crescita è sempre stata la scuola. Io non ho mai fatto un’assenza a scuola senza che i miei genitori lo sapessero. Se a scuola andavo male la borsa per il calcio non sarebbe mai stata pronta”.

Claudio e Dorita Bonucci: i figli calciatori

Nella stessa occasione il difensore della Juventus ha anche rivelato come la vera promessa calcistica di casa fosse suo fratello: “Era più bravo di me. Ai tempi gli addetti ai lavori dicevano: ‘È più bravo Riccardo rispetto a Leonardo’. Poi gli infortuni lo hanno fermato ed ha deciso di dedicarsi alla famiglia”. Nei giorno di Euro2020 Claudio Bonucci, papà di Leonardo, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Quotidianamente lo contattiamo noi, anche tramite messaggi, Whatsapp, comunque ci sentiamo quasi tutti i giorni  e ci vediamo anche con le videochiamate”. Poi ha spiegato come è nato il gesto di esultanza del figlio: “Quel gesto che fa Leonardo, sciacquatevi la bocca, è nato tra amici, perché nessuno di loro è juventino, chi della Lazio, chi del Milan, chi della Roma, allora Leonardo ha detto: Quando parlate della Juve sciacquatevi la bocca”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA