Claudio Puoti è morto/ Era candidato sindaco del Partito Comunista a Roma

- Dario D'Angelo

Claudio Puoti è morto: era candidato sindaco del Partito Comunista a Roma. A dare l’annuncio il segretario Marco Rizzo. L’addio commosso degli amici.

puoti 2021 facebook 640x300

Claudio Puoti, candidato sindaco del Partito Comunista a Roma, è morto nella notte. Lo ha comunicato il segretario Marco Rizzo sulla sua pagina Facebook: “Una notizia tremenda. Purtroppo questa notte il nostro ‘sindaco’ Claudio Puoti è mancato per un infarto. Il nostro dolore è assoluto. Portiamo le più sentite condoglianze a nome della Federazione di Roma e di tutto il Partito Comunista che si stringe attorno alla famiglia. I funerali si terranno domani alle 12 a piazza Sempione a Roma”. Come riportato da La Repubblica, Puoti si definiva un “militante dell’umanità e partigiano della solidarietà“. Medico, epatologo e gastroenterologo, era responsabile del Centro di Epatologia dell’Istituto INI di Grottaferrata (Roma), nonché consulente di epatologia dell’ospedale Regina Elena di Roma.

Claudio Puoti è morto: candidato sindaco Partito Comunista

Sono proprio i colleghi di Grottaferrata a lasciare uno dei commenti più affranti alla notizia della morte dell’amico Claudio Puoti: “Caro Claudio, siamo senza parole. Oggi è una giornata triste per tutti noi. Sei stato un medico esemplare, preparato e generoso, ma soprattutto un uomo unico: impegnato, altruista, ironico, allegro, curioso, schietto, mai banale. Ci mancherai. Il nostro pensiero e le nostre condoglianze a tutta la famiglia.
Buon viaggio, indimenticabile prof. Claudio Puoti“. L’annuncio della morte di Claudio Puoti, come riportato da Roma Today, era stato dato con un messaggio indirizzato alla bacheca social del medico e docente, da un amico di famiglia: “Ho ricevuto ora una terribile notizia! Il professor Puoti non è più tra noi a causa di un infarto nella notte. Perdiamo un grande uomo e un grande medico. RIP”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA