Ranieri nuovo allenatore Sampdoria/ Sir Claudio ha firmato: cifre e dettagli

- Silvana Palazzo

Ranieri nuovo allenatore Sampdoria? Il tecnico di Testaccio ha firmato: sarà lui a cogliere l’eredità di Eusebio Di Francesco.

claudio ranieri 2019 lapresse
Diretta presentazione Claudio Ranieri, allenatore Sampdoria (Foto LaPresse)

E’ arrivata anche la firma, manca solo l’ufficialità: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore della Sampdoria. L’ex Roma e Leicester City percepirà due milioni di euro a stagione fino al 30 giugno 2020: in caso di salvezza, scatterà la clausola di rinnovo automatico fino al 30 giugno 2021. Sir Claudio percepirà dunque lo stesso ingaggio di Eusebio Di Francesco e, secondo quanto riporta Sky Sport, nel contratto sono previsti bonus legati ai risultati. La firma dell’allenatore di Testaccio è arrivata circa un’ora fa: non resta che attende la nota ufficiale del club blucerchiato. Intervenuto a Radio Sportiva, Beppe Dossena si è espresso così sull’operazione di Massimo Ferrero, soffermandosi anche sulla delicata situazione societaria: «Ranieri navigato e esperto, poi però dovrà parlare il campo. Le trattative societarie non sono e non devono essere un alibi per la squadra, che non è da ultimo posto. Sia Ferrero che i potenziali acquirenti hanno commesso errori».

RANIERI-SAMPDORIA, INTESA RAGGIUNTO

Claudio Ranieri sarà il nuovo allenatore della Sampdoria: risolti gli ultimi dettagli, Massimo Ferrero ha individuato il sostituto di Eusebio Di Francesco. Dopo aver incassato i no di Stefano Pioli e di Gennaro Gattuso, il Viperetta ha raggiunto l’intesa con l’artefice del miracolo Leicester City: contratto da 2 milioni di euro a stagione. Toccherà nuovamente a sir Claudio sostituire Di Francesco dopo l’avventura sulla panchian della sua ex Roma, che sarà la sua prima rivale. L’esordio è in programma il 20 ottobre a Marassi contro la formazione di Fonseca, la prima “finale” per cominciare la risalita. Intervistato da Tmw, Walter Novellino ha commentato: «Ranieri è bravo. Ha esperienza, è una persona straordinaria. Sa quanto è importante la Sampdoria, può fare bene. Cosa non ha funzionato con Di Francesco? Non è stato aiutato. Quello visto dalla Samp non era il suo gioco, ha pagato più del dovuto. Ma si sa, noi allenatori dipendiamo dai risultati. Mi dispiace per Eusebio, è un allenatore importante. Un po’ di tempo va dato a tutti». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CLAUDIO RANIERI EREDE DI DI FRANCESCO: LE ULTIME

Claudio Ranieri da sogno a realtà per la Sampdoria. L’ex allenatore della Roma dovrebbe essere il successore di Eusebio Di Francesco sulla panchina blucerchiata. Sono in corso contatti tra la dirigenza e il tecnico, dopo il via libera arrivato dal presidente Massimo Ferrero. Oggi c’è stato a Roma un incontro con il vicepresidente Romei, il direttore sportivo Osti e il responsabile scouting Pecini. L’obiettivo era trovare il profilo giusto per la panchina, l’uomo a cui dare il compito di rilanciare la squadra. È stato fatto un tentativo per Gattuso, ma sono sfumati anche i contatti con Garcia e De Biasi. Lo riporta la Gazzetta dello Sport, spiegando che la Sampdoria ha deciso di stringere il cerchio puntando forte su Ranieri. Pare che gli sia stato proposto un contratto pluriennale. Ma non è sfumata del tutto la pista Iachini, un tecnico molto gradito alla piazza per la promozione conquistata nel 2012. Intanto a Bogliasco è l’ex capitano Palombo a guidare la squadra negli allenamenti, visto che era nello staff di Giampaolo e poi in quello di Di Francesco.

CLAUDIO RANIERI ALLENATORE SAMPDORIA? ANNUNCIO VICINO

L’unica cosa certa al momento in casa Sampdoria è che Di Francesco non è più l’allenatore. In queste ore comunque sono stati allacciati i primi contatti con Claudio Ranieri, il sogno della dirigenza blucerchiata. Dopo la riunione della dirigenza c’è stata una prima apertura da parte dell’allenatore. Lo rivela Sky Sport, spiegando che le parti comunque sembrano molto vicine, al punto tale che potrebbe essere raggiunto a breve un accordo. Ranieri avrebbe accettato l’offerta blucerchiata e nelle prossime ore, tra stasera e domattina, potrebbe arrivare l’annuncio. Curioso il fatto che Ranieri sostituirebbe Di Francesco, come già avvenuto nella scorsa stagione alla Roma. E se dovesse accettare l’offerta blucerchiata, la prima partita che giocherebbe sarebbe proprio quella contro i giallorossi. Le alternative comunque non mancano, soprattutto se dovesse esserci qualche sorpresa. E tra queste ci sarebbe anche De Biasi, ex ct dell’Albania. Lui ha già dato la sua disponibilità al direttore sportivo Osti. Ma la prima scelta è un’altra ed è l’allenatore che ha portato il Leicester al trionfo in Premier League nel 2016.

© RIPRODUZIONE RISERVATA