Claudio Ranieri nuovo allenatore Sampdoria/ Ufficiale: caccia al record di derby

- Silvana Palazzo

Claudio Ranieri è il nuovo allenatore della Sampdoria: ora è ufficiale. Lo ha annunciato il club blucerchiato su Twitter. E ora è anche caccia al record di derby per il tecnico

claudio ranieri 2019 lapresse
Diretta presentazione Claudio Ranieri, allenatore Sampdoria (Foto LaPresse)

Mancava solo l’ufficialità ed è arrivata: Claudio Ranieri è il nuovo allenatore della Sampdoria. Lo ha annunciato la società blucerchiata pubblicando su Twitter la foto della firma del contratto col presidente Massimo Ferrero. Quest’ultimo ha augurato al nuovo allenatore, al suo staff e alla squadra «un buon lavoro basato sull’impegno e sulla passione». Ranieri ha firmato un contratto biennale con la Sampdoria: dunque la scadenza è al 30 giugno 2021. Non mancano curiose coincidenze. In primis, prende il posto in panchina di Eusebio Di Francesco. Ed è un “film” già visto, visto che l’anno scorso Di Francesco era stato allontanato dalla Roma: in quell’occasione gli era subentrato proprio Ranieri. E poi il tecnico romano esordirà domenica prossima proprio contro il club giallorosso. Ma le curiosità non finiscono qui: quel giorno Claudio Ranieri festeggerà 68 anni. Diamo per scontato che voglia celebrare questa ricorrenza con dei punti importanti per la classifica, vista la situazione in cui versa la Sampdoria.

CLAUDIO RANIERI ALLENATORE SAMPDORIA: CACCIA AL RECORD DI DERBY

Toccherà a Claudio Ranieri provare a dare una svolta alla stagione della Sampdoria dopo un avvio difficile di campionato. La squadra è all’ultimo posto in classifica con soli tre punti in sette giornate di Serie A. Ha infatti collezionato ben sei sconfitte, raccogliendo una sola vittoria. Questi risultati hanno portato all’esonero di Eusebio Di Francesco e alla chiamata dell’ex tecnico della Roma. Per Ranieri è il 17esimo club di una lunga carriera, nella quale ha allenato in quattro Paesi diversi oltre all’Italia: Spagna, Inghilterra, Francia e Grecia da ct della Nazionale. L’apice è stato raggiunto con la vittoria della Premier League con il Leicester. Ma nel suo palmares ci sono anche una Supercoppa europea e una Coppa del Re, vinte col Valencia, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana, alzate invece con la Fiorentina. Con la Sampdoria potrebbe fare la storia: può diventare il primo ad avere disputato da allenatore tutti i principali derby della Serie A. Ma deve arrivare alla sfida col Genoa, in programma a dicembre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA