Clementino, foto hot diventa virale/ La Iena la cancella ma per tutti è Clementone!

- Hedda Hopper

Clementino oggi ha cambiato il corso della sua storia e da rapper sembra già lanciatissimo verso la carriera del porno, almeno secondo i fan che hanno visto il suo scatto “hot”

clementino iena instagram
Clementino Iena, Instagram

Clementino? Dimenticatelo perché da oggi la Iena e rapper sarà per tutti Clementone! Quello che sembrava essere un noioso sabato mattina si è rivelato qualcosa di interessante e stuzzicante oltre che divertente e molto hot. Ma cosa è successo di preciso? A cambiare il corso della giornata ci ha pensato la gaffe social dello stesso Clementino che, come molti vip prima di lui, è rimasto vittima del “clic selvaggio” sullo smartphone facendo finire una foto un po’ troppo hot sui social. Inutile dire che il rapper, accortosi di quanto accaduto, ci ha messo una toppa cancellando lo scatto che, nel frattempo, è già diventato virale tanto da essere oggetto di meme e di battutine oscene sui social. Ma cosa si vede nello scatto? La foto mostra Clementino accomodato su una sedia coperto solo da un costume a slip bianco che lascia intravedere quelle che sembrano le sue vere doti….

DA CLEMENTINO A CLEMENTONE BASTA UN CLICK!

Con le sue parti intime in bella mostra, Clementino è diventato oggetto di battute di ogni tipo e se qualcuno scrive “Mi sa che Clementino c’ha un clemento”, altri sono pronti a ribattezzarlo Clementone proprio per le sue virtù nascoste, almeno fino ad adesso. Altri divertenti utenti sono pronti a guadagnare qualcosa vendendo lo screen della foto prontamente cancellata dal rapper mentre altri sono pronti a spingerlo verso la carriera cinematografica ma non quella dei cinepanettoni bensì quella del porno! Rocco Siffredi avrà modo di visionare la foto e dire la sua sulle doti di Clementino, o meglio, Clementone? Al momento solo i fortunati che hanno fatto screen della foto possono godere del panorama, per tutti gli altri non rimangono che i sogni erotici. Cliccate qui per vedere la foto, a vostro rischio e pericolo



© RIPRODUZIONE RISERVATA