Clotilde Courau, moglie Emanuele Filiberto/ “Porto un cognome ingombrante”

- Morgan K. Barraco

Chi è Clotilde Courau, sposata dal 2003 con il principe Emanuele Filiberto di Savoia. “Se dico o faccio qualcosa, che sia giusta o sbagliata, rischio di spostare l’attenzione…”

Clotilde Courau
Clotilde Courau (Instagram 2019)

Chi è Clotilde Courau, moglie di Emanuele Filiberto

Le vacanze estive non sono andate di certo per il verso giusto per Clotilde Courau, colpita da un furto nella casa parigina appena lo scorso luglio. La moglie di Emanuele Filiberto, da oggi, sabato 21 settembre 2019, nel cast di Amici Celebrities, ha perso nel ratto diversi gioielli per un valore di circa mezzo milione di euro. Secondo La Parisien i criminali sarebbero più che esperti, vista l’impossibilità di vendere in seguito gioielli così riconoscibili senza avere alle spalle una rete di intercettatori più che valida. Sposati dal 2003, Clotilde e Emanuele hanno dalla loro parte un matrimonio solido ed una popolarità interessante. Anche se fra i due è lei la famosa della coppia, almeno per quanto riguarda il mondo del cinema. Una visibilità tuttavia che è stata minacciata proprio dall’unione con il marito: “Porto un cognome ingombrante“, ha dichiarato infatti l’attrice a Io Donna qualche tempo fa. “Se dico o faccio qualcosa, che sia giusta o sbagliata, rischio di spostare l’attenzione dal film alla mia persona“. Ecco perché molti registi hanno preferito chiuderle la porta, mentre altri hanno scelto di non curarsi del possibile pericolo.

Clotilde Courau: al fianco di Emanuele Filiberto dal 2003

Clotilde Courau è finita spesso al di sotto dei riflettori dei giornali di gossip e non solo perché moglie di Emanuele Filiberto Di Savoia. La coppia infatti ha due figlie, Vittoria e Luisa, ma la loro unione è stata messa in dubbio qualche tempo fa per via di un presunto tradimento da parte del Principe. Un argomento emerso già da tempo e mai scemato del tutto, tanto che il reale ha fatto diverse dichiarazioni anche negli ultimi mesi, smentendo le voci di corridoio sulla propria natura libertina. L’attrice invece non ha mai manifestato un velo di gelosia, soprattutto perché come ha dichiarato a Io Donna, non rientra nella sua natura. “Come donna cerco di essere un buon esempio per le mie figlie“, ha detto invece tempo fa a Tiscali parlando della difficoltà di essere donna e artista. Il suo più grande sogno? Che un giorno le sue eredi possano essere felici e pronte a scendere in campo per portare avanti la loro battaglia. La sua invece è di preservare la cultura, facendo letture e teatro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA