ROBERTO FICO, COLF IN NERO/ Video Le Iene, Monteleone nel mirino: “Disumano”

- Niccolò Magnani

Colf in nero, il giudice dà torto a Roberto Fico: video Le Iene, l’esponente del M5s continua a smentire, “io non c’entro niente”

colf nero fico le iene
Roberto Fico a Le Iene

Confronto ad alta tensione tra il presidente della Camera Roberto Fico e l’inviato de Le Iene Antonino Monteleone. Tema di dibattito il caso “colf in nero“, con il giornalista che ha raggiunto l’esponente del M5s per commentare la causa persa con il programma di Italia 1: «Io penso che quando qualcuno pensa di essere diffamato, querela. La diffamazione è stata archiviata perchè è valso il diritto di cronaca politica». «Tu hai voluto attaccare me, non sei stato accusato di diffamazione perché è valso il diritto di cronaca politica, non perché non c’era la causa di diffamazione», ha aggiunto Fico, che ha evidenziato: «Se tu vuoi essere onesto intellettualmente, il giudice scrive che io non nessuna colf in nero». E il grillino ha accusato: «Io non ho mai avuto una colf in nero. Tu stai facendo una trasmissione e ti sei comportato in modo disumano». Clicca qui per vedere il video del servizio de Le Iene. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

ROBERTO FICO E IL CASO “COLF IN NERO”

A fine della scorsa settimana il giudice ha chiuso definitivamente il caso della “colf in nero” di Roberto Fico, Presidente della Camera e leader della minoranza M5s: hanno ragione Le Iene nella causa intentata per diffamazione dal grillino contro i servizi di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti. La ben nota querelle sulla governante che vive a Napoli nella casa della compagna di Fico si chiude con la ragione avuta dalla trasmissione Mediaset che questa sera ovviamente tornano alla carica per intervistare il Presidente nell’imminente nuova puntata in onda dalle 21.15 su Italia 1. «Anche il giudice per le indagini preliminari ha riconosciuto che abbiamo detto solo cose vere», rivendicano le Iene nel lanciare il servizio che riassumerà l’intera vicenda della contrattazione “borderline” della colf-baby sitter in casa della compagna. Già nel primo servizio delle Iene, Roberto Fico intervistato aveva risposto «Sì, nella casa dove vivo quando a Napoli, della mia compagna, lì la situazione è tranquilla”. Non ci sono collaboratori domestici? “Collaboratori domestici no, non ce ne sono, collaboratori domestici”. Mai stati? “No”. Con contratto, senza contratto? “No”». Ora però Le Iene partono al contrattacco e spiegano come il Presidente M5s abbia detto il falso.

LE IENE TORNANO DA ROBERTO FICO PER “CHIUDERE” LA VICENDA

«Noi siamo tornati da lui e stasera dalle 21.15 su Italia1 vi mostreremo l’epilogo di questa vicenda», spiegano dalla trasmissione Mediaset facendosi forza della decisione del giudice che ritirato la querela lanciata da Roberto Fico. «Ha detto il falso», spiegano le Iene non prima di tornare dal Presidente della Camera con un Antonino Monteleone che citando Beppe Grillo attacca «Di solito si querela la verità, non la menzogna. Chi querela sono i politici e i rappresentanti delle cosiddette istituzioni, quando non hanno altre argomentazioni per finire sui giornali di regime e fare la figura dell’innocente». A queste esternazioni Fico aveva replicato «Quando qualcuno pensa di essere stato diffamato, querela. I magistrati hanno scritto che io non ho alcuna colf a nero nella casa dove abito, dove ho la residenza…», ma il giudice lo scorso 18 ottobre gli ha dato torto. Non resta che capire cosa ora le Iene chiederanno al Presidente della Camera e quale sarà la replica del politico grillino, oltre alla sua personale versione in merito alla sentenza del giudice per le indagini preliminari.

Qui l’anticipazione del video de Le Iene sul caso “colf-Roberto Fico”

© RIPRODUZIONE RISERVATA