CALCIOMERCATO/ Juventus, Marotta fermo in attesa della Champions

- Luciano Zanardini

Le strategie di mercato cambieranno a seconda del raggiungimento di un posto che varrebbe per la qualificazione in Champions League vero obiettivo di questo finale di stagione

marotta_R400_8ott10
Beppe Marotta, dg Juventus (Foto Ansa)

Le voci di mercato delle ultime settimane non trovano molto fondamento o meglio sono solo semplici sondaggi fatti dalla dirigenza bianconera. I movimenti – sia in entrata che in uscita – sono sospesi: molto dipenderà dall’esito del campionato. Se non arriva la Champions, è quasi scontato che la Juve ceda tre giocatori che hanno molte richieste (Buffon, Melo e Sissoko). Il portiere della nazionale è sicuro di salutare il gruppo, ma al suo posto potrebbe essere acquistato Marchetti; la società riuscirebbe a fare cassa (con Buffon e Storari) e ad assicurarsi un portiere più giovane. Sul fronte degli arrivi con o senza Del Neri (resta al 65%) verrà confermato il progetto tattico del 4-4-2 per non stravolgere gli investimenti dell’ultimo anno. Il Parma mostra i muscoli per Giovinco, anche se la Juve, che sogna Giuseppe Rossi, non vuole mollare la presa. Se arriva un attaccante di prima fascia, non viene riscattato Quagliarella (troppo alto il prezzo chiesto dal Napoli).

 

Sulla linea dei difensori si spinge per Cassani del Palermo: il presidente Zamparini, deluso dalla stagione dei rosanero, ha deciso di cedere i pezzi più pregiati senza fare sacrifici economici con stipendi elevati. Da questo punto di vista anche Pastore rientra in gioco nelle trattative della Vecchia Signora. L’intenzione, comunque, è quella di continuare sulla scia del made in Italy: Cassani, Marchetti, Rossi, Montolivo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Colpo gobbo