Come le foglie al vento/ Su Rete 4 il film con la sceneggiatura di George Zuckerman

- Matteo Fantozzi

Come le foglie al vento in onda su Rete 4 oggi, 26 gennaio, dalle 16:45. Regia di Douglas Sirk. Nel cast Rock Hudson, Lauren Bacall, Robert Stack, Dorothy Malone, Robert Keith.

come le foglie al vento 2019 film 640x300
Come le foglie al vento

Come le foglie al vento, film di Rete 4 diretto da Douglas Sirk

Come le foglie al vento va in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 26 gennaio, a partire dalle ore 16:45. La pellicola è stata realizzata nel 1956 negli Stati Uniti d’America dalla casa cinematografica Universal International con soggetto tratto dal romanzo Written on the Wind scritto da Robert Wilder mentre la versione cinematografica ha visto la regia di Douglas Sirk e la sceneggiatura rivista e adattata da George Zuckerman.

Le musiche della colonna sonora sono state composte da Frank Skinner con la scenografia creata da Robert Clatworthy e Alexander Golitzen mentre il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Russell Metty. Nel cast sono presenti tra gli altri Rock Hudson, Lauren Bacall, Robert Stack, Dorothy Malone, Robert Keith e Harry Shannon.

Come le foglie al vento, la trama del film: un giovane ricco figlio di un magnate

In Come le foglie al vento ci troviamo negli Stati Uniti d’America nella prima metà del Novecento. Kyle è un giovane molto ricco in quanto figlio di un magnate del petrolio in Texas di nome Jasper ma che non è mai stato ben visto del padre, cosa che invece accadeva a Mitch, figlio di un caro amico dello stesso Jasper. Quel ragazzo era il figlio che lui aveva sempre voluto e immaginato anche perché Kyle ha dei comportamenti poco virtuosi tant’è che si lascia andare spesso nel bere eccessivamente bevande alcoliche.

Tuttavia questo suo animo tormentato rappresenta motivo di interesse e di attrazione per una donna di nome Lucy che peraltro piaceva tantissimo a Mitch. Tra i due nasce un profondo amore che sembra aiutare tantissimo lo stesso Kyle il quale inizia ad avere un atteggiamento maggiormente adatto per una persona del suo calibro: smette di bere e finalmente getta nel mare una pistola che solitamente teneva sotto il proprio cuscino in maniera pericolosa lasciando trasparire una certa voglia di farla finita con la vita. Insomma l’uomo aveva trovato quel benessere e quella felicità che aveva sempre cercato e tutto sembra procedere al meglio anche perchè ad un certo punto subentra la voglia di allargare famiglia e avere dei figli.

Purtroppo anche in questa occasione il destino sembra essere beffardo nei suoi confronti perché dopo una visita specialistica viene informato di un possibile problema di sterilità. Purtroppo questo sarà il motivo che lo spingerà nuovamente a ricadere nell’alcol anche perché non trova il coraggio per informare la moglie di quanto gli sta succedendo. A complicare ulteriormente le cose ci si mette un dialogo che Kyle ascolta tra sua padre Jasper e l’amico Mitch nel quale racconta tutto il suo disappunto per non essere riuscito a salvare la vita alla moglie e per non essere stato capace di crescere i suoi come invece avrebbe voluto e dovuto. Ci si mette anche il comportamento della sorella di Kyle, Marylee, accompagna a casa dalla polizia. Questo nuovo dispiacere causa un infarto al povero Jasper che muore sul colpo. Per la famiglia sarà l’inizio di ulteriori vicende nelle quali finalmente ci sarà una maggiore consapevolezza di quel che sta succedendo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA