Com’è morto Ennio Morricone?/ Fatale una caduta. L’amore per la moglie Maria Travia

- Jacopo D'Antuono

Com’è morto Ennio Morricone? Fu fatale una caduta. Straordinaria la storia d’amore vissuta con la moglie Maria Travia…

Ennio-Morricone-Marta-Cantarelli_cs
Ennio Morricone

Com’è morto Ennio Morricone? Il celebre compositore è scomparso lo scorso 6 luglio 2020 in seguito ad una frattura di un femore, causata da una brusca caduta avvenuta all’interno della sua abitazione a Roma. I suoi funerali si svolsero in forma privata, anche e soprattutto per rispettare i sentimenti e le volontà del maestro. Il suo amico e legale Giorgio Assumma, nel giorno della sua scomparsa garantì che Morricone si era spento con il conforto della fede. Qualche anno prima la famiglia Morricone aveva pianto la scomparsa della moglie del celebre compositore, Maria Travia. “A mia moglie Maria il più doloroso addio”, le parole di Ennio Morricone, distrutto dalla perdita della sua dolce metà.

Ennio Morricone e sua moglie Maria Travia, un amore lungo una vita

Ennio Morricone e sua moglie Maria Travia si sono amati a lungo. Fu struggente il necrologio scritto dal maestro per la moglie, nel giorno della sua scomparsa. A dimostrazione di un rapporto intenso, genuino ed unico. Ennio Morricone e sua moglie Maria Travia, scomparsa all’età di ottantasette anno hanno vissuto una storia lunga e straordinaria. La donna è stata la sua musa ispiratrice, in modo mai invadente, sempre con delicata descrizione. I due si erano sposati a Roma il 13 ottobre 1956 e dalle loro nozze sono nati quattro figli: Giovanni, Marco, Alessandra e Andrea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA