COME SORELLE/ Anticipazioni 19 e 14 agosto: Cahide tenta la fuga, ma…

- Morgan K. Barraco

Come sorelle, anticipazioni 19 e 14 agosto 2020, in prima Tv su Canale 5. Cahide incastrata da Cemal, ma prenderà una severa decisione.

Come sorelle
Come sorelle, in prima Tv su Canale 5.

L’appuntamento con Come sorelle tornerà già mercoledì quando il calendario ci parlerà del 19 agosto 2020. La soap opera turca è ormai arrivata al suo epilogo, visto che quella che vedremo tra cinque giorni sarà la penultima puntata della prima stagione. Come sempre protagonisti saranno Cemal e Cahide. La donna è in fuga, l’uomo tenta di metterle i bastoni tra le ruote andando a indicare in maniera anonima alla polizia la posizione dell’automobile di Tekin Malik ucciso dalle figlie della stessa dopo il matrimonio con Ipek. Cahide si troverà di fronte una scelta molto complicata o sposerà Cemal rovinandosi la vita oppure le figlie rischieranno seriamente di finire in carcere. A questo punto Cahide capirà che l’unica soluzione, ancora una volta, sarà l’omicidio… (agg. di Matteo Fantozzi)

IL LEGAME TRA IPEK, DEREN E AZRA

Nella puntata di Come Sorelle Ipek si troverà a un bivio quando sul punto di sposare Tekin Malik riceverà una lettera. La donna scoprirà di avere due sorelle: Deren e Cilem. Le due saranno invitate al matrimonio dove ci sarà anche Azra. Si instaurerà tra le tre ragazze un rapporto davvero molto forte per cercare di evitare che Ipek commetta l’errore di fare il grande passo proprio con Tekim. Questi è un uomo malvagio e violento che la donna vorrebbe sposare per vendicare la morte di suo padre adottivo. Tekim però ha di fatto distrutto la famiglia della ragazza, arrivando ad impossessarsi di tutti i soldi e i possedimenti dell’uomo ormai deceduto. Le ragazze arriveranno ad ucciderlo dopo il matrimonio, nascondendone il cadavere. Riusciranno a cavarsela? (agg. di Matteo Fantozzi)

LE RAGAZZE SI FIDERANNO DI CAHIDE?

Come Sorelle racconterà stasera il difficile rapporto tra Cahide e le sue figlie Deren e Azra. Le tre hanno finalmente l’opportunità di conoscersi, ma visto il passato non sarà facile per le ragazze fidarsi della loro madre biologica. Il problema non è solo ed esclusivamente legato alla lontananza, ma all’idea che le due giovani si sono fatte della madre ritenuta colpevole dell’omicidio di loro padre. Cahide però non potrà svelare la verità, e cioè che Cemal è stato l’assassino dell’uomo. Questo perché quest’ultimi minaccia la donna che teme per la salute proprio delle due figlie. La serata sarà piena di colpi di scena in una puntata che sicuramente ci regalerà un epilogo molto interessante in attesa delle due ultime puntate. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANTICIPAZIONI COME SORELLE DEL 14 AGOSTO 2020

Nella prima serata di Canale 5 di oggi, venerdì 14 agosto 2020, andrà in onda un nuovo episodio di Come sorelle in prima tv assoluta. Sarà il sesto,

EPISODIO 6 – Cahide può finalmente conoscere le sue ragazze, anche se Deren e Azra continuano ad essere fredde nei suoi confronti. La donna è anche costretta ad accettare la colpa di aver ucciso il marito, non potendo rivelare loro la verità sulla responsabilità di Cemal. Il cognato infatti continua a minacciarla e la tiene in scacco, soprattutto grazie a tutto ciò che ha scoperto sulle ragazze. Anche se a fatica, Cahide trova finalmente un modo per liberarsi di Cemal, ma avrà bisogno dell’aiuto della sua ex compagna di cella per riuscire a mettere in atto il suo piano. Ancora una volta però gli eventi e il destino si metteranno contro di lei.

COME SORELLE, DOVE SIAMO RIMASTI

Ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana a Come sorelle: Cahide (Ece Uslu) cerca di sfuggire a Cemal (Emre Kinay), che la convince invece di essere innocente. La donna infatti lo accusa di aver ucciso suo fratello, ma Cemal le fa notare che se così fosse, lei avrebbe di sicuro sbagliato a lasciarlo con le sue figlie. Mentre Ipek (Sevda Erginci) scopre che Azra (Özge Özacar) è stata prelevata da Okan (Burak Demir), Kenan (Burak Yamantürk) rivela a Deren (Melis Sezen) che è stato uno dei suoi uomini ad appiccare l’incendio alla tenuta. Più tardi, Ipek si mette in contatto con Azra, ma è Okan a rispondere al suo posto. Intanto, Cahide trova ospitalità in casa di Afet (Hülya Duyar), non sapendo che è la madre adottiva di Ipek. La donna invece scopre tutto quando le viene mostrata una foto delle tre figlie da piccole. Decide così di mentirle e negare di conoscere Ipek. Sconsolata, Cahide decide di andare a fare visita a Cemal, che di contro inizia a fare un gioco crudele con lei. Nel frattempo, Ipek e Sinan (Seçkin Özdemir) cercano di portare via Azra, ma Okan si oppone. Per evitare che il criminale faccia del male alla sorella, Azra decide di mentirle e di rimanere con Okan. Ipek chiede invece l’aiuto di Cemal per riuscire a salvare Azra, mentre Afet cerca di convincere Cahide a non cercare più le figlie. Alla fine, Ipek è costretta a tornare alla tenuta a mani vuote. Il giorno dopo, Kenan le conferma che il responsabile dell’incendio è Sabdullah e che ha preso i soldi di chi ha voluto l’incendio per saldare un suo debito. Intanto, Cemal convince Cilem a dare una seconda possibilità ad Azra e si presentano entrambi alla villa di Okan.

La ragazza viene liberata, ma Cilem impone all’ex amica a continuare a scambiarsi le identità. Quella sera, Azra ritorna alla tenuta e chiede perdono a Mahir, che però è ormai ferito dal suo comportamento. Cemal annuncia poi a Ipek di voler saldare il debito della tenuta e che la madre è uscita dal carcere. Ipek decide subito di perdonarla, mentre Deren è convinta di non volerlo fare. Quando Afet scopre la verità sul passato di Cahide, la donna viene rimessa in strada e decide di contattare Cemal. Intanto, Kenan scopre che la Polizia vuole arrestare Deren, che confessa la verità. Poco dopo, Aras (Yunus Narin) raggiunge la tenuta e Kenan lo aggredisce prima di rivelare alla sorellastra che il padre ha preso la colpa al posto suo. Dopo l’aggressione, Deren cambia idea su Kenan e lo allontana. Dopo aver fatto uccidere Okan, Cemal recupera Cahide e si offre finalmente di portarla dalle figlie. Prima però la mette al corrente della morte di Tekin e del coinvolgimento delle ragazze

© RIPRODUZIONE RISERVATA