MIUR, NOMI COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2019/ Commissioni d’esame online: la reazione

- Silvana Palazzo

Miur, Commissari esterni Maturità 2019: i nomi online. Link con tutte le liste delle Commissioni d’Esame: come consultarle e le rassicurazioni di Bussetti

scuola_esame_maturita_6_lapresse_2016
Scuola (LaPresse)

La pubblicazione dei nomi dei commissari esterni per la Maturità è uno dei passaggi principali nella marcia di avvicinamento all’Esame di Stato. A quanto pare però i maturandi non ne sono interessati particolarmente, forse perché distratti dalle novità che porterà la nuova Maturità. È quanto emerso dal sondaggio effettuato da Skuola.net che ha chiesto a 4mila maturandi quale strategia avevano pensato per capire qualcosa in più sui membri delle commissioni d’esame. Più o meno 7 su 10 gli studenti che hanno saputo quasi in tempo reale i nomi dei commissari esterni, ma più della metà di loro, pur avendo appreso la notizia, non ha approfondito ulteriormente la questione delle commissioni d’esame. Solo il 47 per cento è passato in segreteria, molti altri invece attenderanno senza ansia: il 19 per cento li consulterà con calma online, il 17 si informerà prima dell’esame. Ma una buona fetta non è curiosa affatto: anche in questo caso il 17 per cento. (agg. di Silvana Palazzo)

ANSIA MATURANDI

Il Miur ha diramato l’elenco con i nomi dei commissari esterni per la maturità 2019: svelati i docenti che prenderanno parte alle varie commissioni d’esame per l’esame di Stato. Vi abbiamo spiegato come è possibile accedere alla lista, con molti maturandi che stanno cercando di cogliere informazioni sui professori in arrivo da altri istituti. E molti di loro stanno commentando sui social network, ecco un carrellata di tweet: «Sono usciti i commissari esterni e forse era meglio che non uscivano», «Grazie @MiurSocial per l’amministrazione trasparente che ci fa stalkerare i commissari esterni meglio del Mossad», «Ci è appena stato comunicato che il presidente è un tipo severo», «Sono terrorizzato, ho appena saputo che i commissari esterni sono abbastanza severi. Che ansia» e molti altri. Tantissimi studenti uniti alla ricerca di informazioni e dettagli sui prof esterni, dunque, con la speranza di ritrovarsi di fronte docenti buoni e non inflessibili… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

COMMISSIONI D’ESAME, LA COMPOSIZIONE

I nomi dei commissari esterni, i membri cioè delle Commissioni Esame di Stato 2019, sono stati pubblicati dal Miur. Quando mancano poco più di venti giorni alla prima prova della Maturità, il ministero ha diffuso la lista. Questi professori avranno una certa responsabilità, maggiore rispetto agli anni passati, perché dovranno confrontarsi con le tante novità legate al nuovo Esame di Stato, dalla seconda prova multidisciplinare al colloquio orale, per il quale si dice addio per la prima volta alla celebre tesina, mentre debutterà il cosiddetto sistema delle tre buste. Ma c’è una regola che vale per tutti gli insegnanti: si può interrogare «esclusivamente sul programma dell’ultimo anno inerente la materia di cui ha l’abilitazione». Lo ha ribadito anche il Miur. E questo vuol dire che, ad esempio, il commissario esterno di italiano potrà porre solo domande di italiano. Ma se avesse l’abilitazione in latino, potrebbe sondare le conoscenze dei maturandi anche in questa materia… (agg. di Silvana Palazzo)

IL LINK CON I NOMI DEI COMMISSARI ESTERNI

Mentre online si trovano già tutti i nomi dei commissari esterni – con la relativa composizione ufficiale di tutte le commissioni d’esame pronte a scattare dal prossimo 19 giugno – ha parlato anche il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti che alla vigilia della maturità “rivoluzionata” dalle riforme, rinnova i propri auguri a tutti i maturandi. «L’Esame di Stato è una tappa importante per i nostri ragazzi, rappresenta infatti l’occasione in cui possono esprimere se stessi e ciò che hanno imparato durante il percorso di studi. In questi mesi abbiamo accompagnato le scuole e i maturandi verso questo traguardo che quest’anno presenta alcune novità previste dal decreto 62 approvato nel 2017», spiega in una nota il titolare del Miur, aggiungendo come la direzione verso l’inizio delle prove di Maturità vedrà nuovi consigli e pubblicazioni che possano tranquillizzare i ragazzi con spiegazioni passo passo di tutte le novità programmate. «Non faremo mancare il nostro appoggio. A chi deve affrontare le prove del secondo, ma anche del primo ciclo, auguro un buono studio e faccio un grande in bocca al lupo», conclude Bussetti presentando il link dove trovate i commissari esterni per l’anno 2019. (agg. di Niccolò Magnani)

Clicca qui per il link diretto con tutti i nomi dei commissari esterni Miur

USCITI I NOMI DEI COMMISSARI ESTERNI: ECCO COME FUNZIONA LA RICERCA

Sono numerosi gli studenti che non hanno ancora avuto accesso ai nomi dei commissari esterni per la Maturità 2019 e attendono con ansia la pubblicazione delle liste ufficiali su sito e canali social del Miur. Ma a che ora saranno caricati in rete? Finalmente, accedendo al portale nella sezione dedicata alla consultazione online, la relativa pagina è ora fruibile. Una volta cliccato su “Carca la commissione” sarete indirizzati nella pagina in cui occorrerà inserire ulteriori dati, ovvero a seconda del tipo di ricerca che si intende fare: per tipologia di indirizzo, per istituto o per presidente/commissario. Quindi, inseriti i dati richiesti sarà possibile conoscere la composizione della propria commissione rappresentata dai commissari esterni e da quelli interni, con relativa provenienza per i primi e loro materia di esame. Da adesso, dunque, i maturandi potranno ufficialmente raccogliere le informazioni utili sui professori esterni membri di commissione mettendosi in contatto, eventualmente, con gli studenti degli istituti dai quali provengono, al fine di captare elementi utili a superare brillantemente l’imminente Maturità. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

I CANALI DA TENERE D’OCCHIO

Ormai ci siamo: oggi 3 giugno verranno pubblicati online i nomi dei commissari esterni per la Maturità 2019, resi visibili ufficialmente sui canali social e web del Miur. Gli elenchi, giù fruibili dallo scorso 31 maggio nelle segreterie dei vari istituti, verranno da oggi resi pubblici anche online. L’ora “X” non è ancora stata definita dal momento che, come spiega ScuolaZoo, quest’anno la decisione presa è stata di non optare per nessun annuncio in anticipo sui canali social del Ministero. Certamente usciranno in queste ore, molto probabilmente proprio in mattinata. Tra gli studenti intanto cresce l’ansia in attesa di scoprire finalmente chi saranno i membri che comporranno la fatidica Commissione d’Esame. Intanto, ecco ancora una volta una mini guida su dove poter recuperare le informazioni che da giorni state cercando: tenetevi pure pronti sul sito del Miur. Capirete che i nomi sono stati pubblicati quando il comando “Cerca Commissione” diventerà attivo (al momento cliccando non vi si aprirà alcuna pagina). Da tenere d’occhio anche la pagina ufficiale Facebook del Miur o, in alternativa, le pagine social dei vostri istituti scolastici o relativi siti web. Da non trascurare poi i numerosi gruppi chiusi realizzati dai vari portali dedicati agli studenti e suddivisi per regioni o città. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

NUMERI E DOMANDE COMMISSIONI D’ESAME

È tutto pronto, non resta che attende l’annuncio sui canali social del Miur (forse già in mattinata) per poter poi dirigersi verso il portale dedicato all’Esame di Stato 2019 – cliccando sulla sezione “Cerca la Commissione” – e scoprire nome dopo nome tutti i membri esterni delle Commissioni d’Esame di Maturità. Ricordiamo che i commissari esterni saranno 3 e tutti selezionati dal Miur, a cui si aggiunge un Presidente (anche lui esterno e nominato dal Ministero) e i 3 commissari interni scegli dal Consiglio di Classe dopo la comunicazione nei mesi scorsi delle materie “esterne” alla prossima Maturità 2019. Utile anche ricordare su quali temi potranno interrogare durante il “nuovo” orale agli Esami di Stato (con le famose 3 buste che fanno il loro esordio alla Maturità, ndr) di commissari esterni: ebbene, per tutti i docenti vale un’unica ed esatta regola, ovvero che si può interrogare «esclusivamente sul programma dell’ultimo anno inerente la materia di cui ha l’abilitazione» ha ribadito il Miur. Per fare l’esempio di Skuola.net, il commissario esterno di italiano potrà fare solo domande di italiano: se però avesse l’abilitazione in latino potrà anche sondare le conoscenze dei maturandi anche in questa materia. (agg. di Niccolò Magnani)

CASI DI INCOMPATIBILITÀ

Perchè è così importante conoscere in anticipo i nomi dei commissari esterni per la Maturità 2019? Per alcuni studenti conoscere i membri della commissione Esame di Stato potrebbe rappresentare una mera curiosità, al fine di poter apprendere informazioni in più sul loro conto e giungere quindi più sereni all’esame. Come rammenta però ScuolaZoo, capire chi vi troverete di fronte e che tipo di domande potrebbe farvi in sede di esame è certamente importante ma conoscere in anticipo i commissari esterni potrebbe essere utile anche a segnalare eventuali incompatibilità. In questi casi potreste trovarvi a chiedere la sostituzione di un membro della Commissione qualora non rispetti determinati requisiti. Stiamo parlando chiaramente di situazioni straordinarie ma non rare. In quali casi ciò potrebbe succedere? E’ possibile segnalare un membro delle commissioni d’esame in caso di rapporto di familiarità o affinità, in caso di rapporto coniugale o ancora lavorativo. In questi casi è necessario segnalare prontamente l’incompatibilità al vostro istituto scolastico. Sarà eventualmente il presidente della Commissione a scegliere il sostituto tra i docenti candidati. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SUI SOCIAL MIUR I NOMI

Da domani, lunedì 3 giugno, anche sul sito online del Miur sarà disponibile la lista dei membri che comporranno la Commissione d’esame per la Maturità 2019. Non appena gli elenchi saranno resi disponibili, saranno le stesse pagine social del Miur ad informare i maturandi in trepida attesa. Ricordiamo tuttavia che dallo scorso 31 maggio nella segreteria scolastica sarà possibile fare richiesta dei nomi dei commissari esterni per l’Esame di Stato. In alternativa, a venire incontro ai numerosi studenti ci penseranno i vari portali dedicati, tra cui Skuola.net che ha già pubblicato l’elenco dei vari gruppi su Facebook suddivisi per città e tramite i quali poter consultare i commissari esterni, scambiare opinioni, consigli e cercare di carpire segreti e misteri della commissione. Ma quando usciranno precisamente i nomi ufficiali? Secondo Studenti.it, statisticamente, ogni anno i nomi sono sempre usciti entro la fine delle lezioni, dunque in mattinata. Entro le 13 quindi potreste già conoscere le commissioni d’Esame. Per evitare ulteriori dubbi basta consultare comunque il portale Miur e i relativi canali social. Già lo scorso anno il ministero ha annunciato in questo modo le varie informazioni in materia, quindi il consiglio è quello di tenere d’occhio proprio il profilo Facebook del Miur. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ATTESA PER I NOMI

Per le Commissioni Esame di Stato 2019 è grande attesa. Domani infatti sarà disponibile la lista dei commissari esterni per la Maturità sul sito messo a disposizione dal Miur. Per gli studenti questa non è un’informazione di secondo piano, perché così potrebbero scoprire gli argomenti più papabili e su cosa prepararsi con maggiore attenzione. Conoscere i commissari esterni è fondamentale per questi studenti che non lasciano nulla al caso, ma anzi vogliono capire chi sono e che voti mettono di solito. Dal 31 maggio l’elenco è disponibile nelle segreterie scolastiche, ma da domani non dovrete disturbare nessuno, perché i nomi saranno pubblicati sul sito del Miur. Attenzione però, perché i professori hanno la facoltà di rinunciare all’incarico assegnato, quindi dovete monitorare la situazione perché potrebbero esserci dei cambiamenti. I commissari esterni che non possono assumere l’incarico devono comunicarlo al proprio dirigente scolastico, il quale a sua volta gira la comunicazione al direttore generale o al dirigente preposto all’ufficio scolastico regionale, perché poi va scelto il sostituto.

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2019, COME VENGONO SCELTI

Non si tratta di una situazione insolita: come riportato da Skuola.net, negli scorsi anni molti commissari rinunciarono perché scoraggiati dall’impegno a fronte del rimborso spese non molto elevato. Ma come vengono scelti i commissari esterni per le Commissioni di Esame di Stato? Devono essere docenti a tempo indeterminato provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali; docenti a tempo indeterminato fino al termine dell’attività didattica provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali; docenti a tempo indeterminato fino al termine dell’anno scolastico provenienti da istituti statali superiori che insegnano nelle classi terminali e non terminali; docenti provenienti da istituti statali superiori collocati a riposo da non più di tre anni scolastici, nel caso in cui restino ancora delle nomine da effettuare. I docenti che non hanno avuto l’obbligo o che non si siano avvalsi della facoltà di presentare domanda, possono comunque mettersi a disposizione per la sostituzione di commissari che, dopo la nomina, rinunceranno all’incarico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA