Complotto di famiglia/ Su Rete 4 il film di Alfred Hitchcock (5 marzo)

- Elisa Porcelluzzi

Complotto di famiglia il film Alfred Hitchcock in onda oggi, venerdì 5 marzo, nel pomeriggio di Rete 4. Il cast e la trama del film.

Complotto di famiglia
Complotto di famiglia (Wikipedia)

Complotto di famiglia di Alfred Hitchcock

Oggi, venerdì 5 marzo, alle ore 16:10 andrà in onda sul canale Mediaset Rete 4 il film “Complotto di Famiglia” (titolo originale: “Family plot”), diretto da Alfred Hitchcock nel 1976. Si tratta dell’ultimo lungometraggio del celebre regista. La sceneggiatura è stata scritta da Ernest Lehman mentre le musiche sono state realizzate dal pluri-premiato compositore John Williams. Il cast è formato da grandi attori, tra cui Bruce Dern, Karen Black, Barbara Harris, William Devane e William Prince. Come sempre, Hitchcock fa un cameo nel film: una silhouette immobile, intravista attraverso la porta a vetri dell’ufficio anagrafe della contea. Sulla porta compare la scritta “Ufficio delle Nascite e delle Morti”. È stata l’ultima comparsa del regista.

Complotto di famiglia, la trama del film

Le vicende si svolgono in una piccola città della California. Vengono raccontate le vite, apparentemente slegate, di due coppie. Da una parte ci sono Blanche Tyler e George Lumley, mentre dall’altra Fran e Arthur Adamson. Blanche dice di avere poteri da medium e organizza delle sedute spiritiche. In realtà si fa aiutare dal giovane George, che fa il tassista e riesce, per conoscere i pettegolezzi dell’intero vicinato. Allo stesso tempo, Arthur Adamson è un gioielliere con la passione per i grossi diamanti.

Con la complicità di Fran, rapisce ricchi personaggi, che vengono nascosti solo previo riscatto in pietre preziose. La vita di queste due coppie si incrocerà quando entrambi si troveranno a contatto con la vecchia Julia Rainbird, in cerca del suo unico nipote – figlio illegittimo della sorella, dato in adozione – a cui lasciare l’eredità. L’anziana zitella chiede aiuto a Blanche, che insieme a George si mette sulle tracce del nipote…



© RIPRODUZIONE RISERVATA