Comunali Roma, Gualtieri parteciperà a primarie Pd/ Le mosse dem tra Conte e Cdx

- Carmine Massimo Balsamo

Comunali Roma, Roberto Gualtieri pronto a lanciare la sua candidatura: dopo il no di Zingaretti, l’ex ministro è l’unico candidato valido

comunali roma gualtieri
Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri (LaPresse)

Prosegue il dibattito in vista delle Comunali a Roma. Virginia Raggi per il Movimento 5 Stelle e Carlo Calenda per Azione sono gli unici due ad aver confermato la candidatura a sindaco della Capitale. Il Partito Democratico è pronto a sciogliere le riserve e arrivano importanti novità grazie al Corriere della Sera: dopo il passo indietro di Nicola Zingaretti, Roberto Gualtieri è pronto a lanciare la sua candidatura…

L’ex ministro dell’Economia non ha ancora formalmente sciolto la riserva, evidenzia il quotidiano, ma lo farà ufficialmente dopo la convocazione delle primarie, in programma probabilmente il 20 giugno. L’unico candidato competitivo per il Partito Democratico è Roberto Gualtieri, che ha ben accolto le consultazioni dem nei gazebo: «Sono uno strumento utile», le sue parole di qualche giorno fa.

Comunali Roma, Gualtieri parteciperà a primarie Pd

Sempre a proposito delle Comunali a Roma, il Corriere della Sera mette in risalto che in casa Pd non sembrano temere la competizione con Calenda, considerando i dati degli ultimi sondaggi: i dem sono quotati al 25-28% e, contando gli altri partiti della coalizione, l’obiettivo del ballottaggio appare scontato.  Il secondo turno rappresenta una grande incognita, molto dipenderà dal candidato del Centrodestra: l’ipotesi Guido Bertolaso complicherebbe parecchio la partita, considerato che si attesta come il candidato più forte per la coalizione composta da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia sempre secondo i sondaggi. Un fattore determinate è il Movimento 5 Stelle, con gli elettori grillini che potrebbero spostarsi su Roberto Gualtieri in caso di ballottaggio. Bettini dixit: «Con Virgina Raggi a Roma non deve essere una competizione distruttiva perché al secondo turno dobbiamo trovare la forza di battere le destre». Parole non casuali…



© RIPRODUZIONE RISERVATA