Concorsi pubblici Aci: 305 posti/ Bandi per diplomati e laureati: requisiti e prove

- Silvana Palazzo

Concorsi pubblici, due bandi Aci per 305 posti per diplomati e laureati. I requisiti, la scadenza per la presentazione delle domande e le prove (scritte e orali)

scuola_lavoro_concorso_pubblico_1_lapresse_2016
Concorsi (Foto: LaPresse)

Sono tanti i bandi di concorso aperti negli ultimi due mesi. Esaminando le Gazzette Ufficiali pubblicate recentemente, si trovano tantissime opportunità di lavoro per chi ambisce ad un posto nel settore pubblico. Tra i concorsi pubblici c’è ad esempio (oltre a quello dell’Agenzia delle Entrate) quello di Aci con 305 posti per diplomati e laureati. C’è tempo fino al 5 dicembre per candidarsi ai due bandi. L’Automobile Club Italia punta nello specifico all’assunzione a tempo indeterminato di 63 diplomati e 242 laureati per diversi profili professionali. Per i diplomati è prevista una prova scritta con quiz a risposta multipla, a cui poi farà seguito un colloquio. La selezione è più complessa per i laureati. È prevista infatti una prova presentiva, con quesiti a risposta multipla su materia della prova scritta e del colloquio orale. Poi due prove scritte, una teorica e una pratica, quindi quella orale. Le date delle prove sono da stabilire, quel che è certo è che si svolgeranno a Roma.

CONCORSI PUBBLICI, BANDI ACI: 305 POSTI PER DIPLOMATI E LAUREATI

I vincitori dei due concorsi Aci saranno assunti con inquadramento nell’area C, livello economico C1. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, ciò vuol dire che lo stipendio dovrebbe attestarsi sui 1.700 euro al mese. La maggior parte degli assunti saranno impiegati nel settore amministrativo. Saranno 200 per la precisione. Invece 42 assunzioni sono riservate ai candidati che hanno competenze in altri settori come contrattualistica pubblica, controllo gestione, web comunication e politiche del turismo. A tal proposito Aci precisa che, se si vuole partecipare a più selezioni, bisognerà compilare una sola domanda “fleggando” all’interno della stessa la/le caselle corrispondenti a quella/e scelte dal candidato. Discorso diverso per quanto riguarda l’inquadramento per i diplomati. I posti infatti rientrano nell’area B con livello economico B1. I neoassunti dovranno prestare servizio nelle sedi territoriali dell’ente dislocate in tutta Italia. Clicca qui per la pagina da cui accedere ai bandi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA