CONSIGLI NON RICHIESTI/ Il software per aiutare la revisione legale dei conti

- La Redazione

Esistono svariati strumenti per valutare la regolare tenuta della contabilità di un’azienda, uno tra tutti è il software per la revisione legale dei conti

revisore contabile software1280 640x300

Esistono svariati strumenti di cui un revisore può avvalersi per valutare la regolare tenuta della contabilità di un’azienda, uno tra tutti è il software per la revisione legale dei conti. I paragrafi che seguono si propongono di offrire a chi svolge la professione di dottore commercialista e più in generale di revisore contabile una panoramica sulle principali funzioni svolte dai moderni software per la revisione, progettati per rendere più semplice il processo.

Attività svolte dal revisore contabile

Il controllo contabile di un’azienda può essere esercitato dal revisore, da una società di revisione contabile, dal collegio sindacale o da un sindaco-revisore (individuale) per le s.r.l. È bene chiarire che per svolgere questa professione è necessario aver conseguito la laurea in materie economiche, giuridiche o aziendali, aver svolto un tirocinio triennale e aver superato un esame di abilitazione.

Coloro che effettuano la revisione legale dei conti svolgono un insieme di attività di verifica che consentono di esprimere un giudizio in merito all’attendibilità degli elementi oggetto di stima che concorrono alla formazione del bilancio. In particolare, hanno il compito di controllare che siano rispettati i principi contabili e la legislazione civilistica in materia di bilancio e, una volta effettuate le dovute verifiche, di formulare, con un’apposita relazione, un giudizio sul bilancio d’esercizio. Tale giudizio può essere senza rilievi, se redatto in conformità alle norme vigenti, con rilievi, se, pur essendo attendibile, è in parte difforme alle norme o presenta delle anomalie che vanno chiarite, o negativo, se non rispetta le norme in materia.

Gli incarichi e le esigenze del revisore contabile

Ai fini della revisione contabile, il revisore legale dei conti deve svolgere le procedure di valutazione del rischio, il controllo e la chiusura delle carte di lavoro, l’emissione della relazione di revisione e l’archiviazione della documentazione raccolta e utilizzata nel corso dei controlli.

Per raggiungere tali obiettivi, egli deve:

– pianificare la revisione per svolgere l’incarico in modo efficace ed efficiente;

– analizzare il rischio intrinseco e quello di controllo così da disegnare su misura la strategia di revisione da adottare per ogni ciclo o area di bilancio;

– costituire un team appropriato e condividere il lavoro svolto con gli altri membri in modo strutturato;

– dimostrare che gli incarichi sono stati svolti in conformità ai principi professionali e alle disposizioni di legge in caso di controllo di qualità.

I software per la revisione legale dei conti

Per svolgere i suoi incarichi, il revisore contabile non può assolutamente prescindere dall’uso di un software per la revisione legale dei conti in grado di tracciare e mappare una mole impressionante di informazioni, così da evitare errori e imprecisioni e fornire una “certificazione” del suo operato laddove venga svolto un controllo di qualità.

I moderni software sono realizzati per espletare tutte le funzioni utili alla revisione, dall’accettazione dell’incarico al calcolo della significatività applicabile in fase preliminare e in fase finale, fino all’identificazione e alla valutazione dei rischi di errori a livello di bilancio attraverso accurate procedure di analisi comparativa. Il tutto per gestire in maniera semplificata tutte le attività connesse all’incarico del revisore, il quale può avvalersi di algoritmi di intelligenza artificiale in grado di migliorare la strategia di revisione e di ridurre la mole dei controlli da effettuare.

I software in oggetto hanno interfacce moderne e intuitive e sfruttano il cloud, che offre la possibilità di consultare la soluzione e i relativi archivi in qualsiasi momento e da qualsiasi computer senza necessità di installare app. Infine, permettono di svolgere l’attività di revisione legale sulla base dell’approccio metodologico suggerito dal CNDCEC e alla luce delle recenti modifiche normative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA