CONSUMI/ Il “Viaggio in Italia” di Carrefour per promuovere i prodotti sostenibili

- Manuela Falchero

Dal 17 al 30 giugno parte la prima edizione dell’iniziativa dedicata al cibo italiano realizzato in maniera responsabile da fornitori selezionati

Settimane della Transizione Alimentare  Carrefour1280 640x300

Promuovere la sostenibilità lungo tutta la filiera, sensibilizzando produttori e consumatori sull’importanza di scelte responsabili per il futuro del Pianeta. È questo l’obiettivo della prima edizione delle Settimane della Transizione Alimentare interamente dedicata ai prodotti sostenibili italiani, in programma negli Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express su tutto il territorio nazionale e su Carrefour.it dal 17 al 30 giugno 2021.

Si tratta – fa sapere l’insegna – di un vero e proprio “Viaggio in Italia” che intende rafforzare l’attuale consapevolezza sul tema della sostenibilità e favorire un cambiamento nelle abitudini dei consumatori verso una maggiore responsabilità ambientale e sociale.

Al centro del progetto, 30 prodotti nati e realizzati nel nostro Paese da fornitori nazionali e internazionali con presenza produttiva locale, incluse diverse referenze a marchio Carrefour, scelti per le loro caratteristiche sostenibili nei diversi pilastri che caratterizzano i valori legati alla Transizione Alimentare: confezioni, prodotti responsabili, biodiversità, clima e trasparenza. Nel paniere sono compresi tanto prodotti di prima necessità, come latte, formaggi, acqua, succhi di frutta, uova, carne, insalate e caffè, quanto specialità gustose come i sorbetti in stecco, il vino Chianti Classico o le vongole veraci, senza dimenticare il non food: all’appello infatti non mancano deodorante, latte solare bio e referenze per la cura della casa.

L’iniziativa punta anche a valorizzare il lavoro dei produttori che operano in Italia, già impegnati sul fronte della sostenibilità. E proprio in questa prospettiva, i fornitori selezionati per le Settimane della Transizione Alimentare sono stati invitati a siglare con Carrefour Italia un “Patto di impegno e co-responsabilità”, che suggella la volontà comune di proseguire nella realizzazione di modelli di business sempre più attenti all’ambiente.

“Con questo progetto vogliamo proseguire nel percorso di valorizzazione delle buone pratiche sostenibili delle aziende italiane, incluse piccole e medie imprese dei territori in cui sono presenti i nostri negozi, valorizzando i loro prodotti agli occhi dei nostri consumatori e raccontandone l’eccellenza e l’impegno nella sostenibilità – sottolinea Gilles Ballot, Direttore Merci, Marketing ed e-Commerce di Carrefour Italia -. Un progetto concreto, dunque, in linea con la nostra strategia di Transizione Alimentare per Tutti, che punta a diffondere e democratizzare stili di vita attenti all’ambiente e promuovere scelte virtuose in tutte le fasi della catena produttiva”.

Lanciata da Carrefour a livello europeo nel 2020 in altri cinque Paesi (Belgio, Francia, Polonia, Romania, Spagna), l’iniziativa delle Settimane della Transizione Alimentare rientra infatti nel più ampio programma Act for Food avviato dall’insegna nel 2018, proprio con l’obiettivo sostenere il processo di Transizione Alimentare per tutti, impegnandosi nel controllo delle filiere, nell’accessibilità al biologico, nella difesa dei produttori locali e nella valorizzazione delle eccellenze del territorio.

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA