Conte e Pogba, video colloquio/ Inter, dispetto alla Juventus? “Abbiamo parlato e…”

- Silvana Palazzo

Conte e Pogba, video colloquio dopo amichevole tra Inter e Manchester United. Dispetto alla Juventus? L’allenatore ha spiegato: “Abbiamo parlato e…”

conte pogba devrij
Conte e Pogba a colloquio

A margine dell’amichevole tra Inter e Manchester United, Antonio Conte ha avuto diversi colloqui. Ha salutato Romelu Lukaku, obiettivo di mercato nerazzurro, e ha avuto un lungo e misterioso dialogo con Paul Pogba. Dopo la prima sconfitta stagionale, l’allenatore si è soffermato a parlare con il centrocampista che ha allenato ai tempi della Juventus. La conversazione è stata ripresa in diretta tv quasi tutta, visto che Conte e Pogba si sono fermati proprio alle spalle di Stefan De Vrij durante l’intervista post partita. L’immagine del colloquio è diventata subito virale. Poco dopo si sono fermati a parlare anche dietro Luke Shaw, intercettato dopo il successo del Manchester United. Quindi il fitto scambio di idee è proseguito. Ma cosa si sono detti con la mano sulla bocca a nascondere la lettura delle labbra? Il saluto tra i due era scontato, ma le ipotesi ovviamente hanno subito riguardato il calciomercato.

CONTE E POGBA A COLLOQUIO, DISPETTO ALLA JUVENTUS?

Paul Pogba interessa a Juventus e Real Madrid. Forse Antonio Conte gli ha consigliato di trasferirsi in Spagna per non ritrovarselo come avversario in Serie A? Consapevole delle qualità del centrocampista francese, vedrebbe rinforzarsi ulteriormente la squadra di Maurizio Sarri. Di fatto comunque Antonio Conte ha alimentato il mistero in conferenza stampa, ma con un pizzico di ironia. «Ci siamo salutati, da poco è diventato papà. Provo grande affetto per questo ragazzo», ha spiegato l’allenatore dell’Inter dopo la partita. Poi si è lasciato andare ad una battuta: «Ho fatto una chiacchierata, ma resta molto segreta anche se potrei darvi qualche aiuto (indizio di mercato, ndr). Sto scherzando». Proprio su Pogba si era espresso qualche ora prima dall’Asia l’allenatore della Juventus: «Pogba mi piace davvero molto, ma è un giocatore del Manchester United. Non sono io il direttore sportivo e quindi non conosco la situazione».



© RIPRODUZIONE RISERVATA