Conte fermo al “Chi non salta bianconero è”/ Video, l’imbarazzo del tecnico Inter

Conte fermo al “Chi non salta bianconero è”: video. Il tecnico dell’Inter quasi in imbarazzo di fronte al coro dei tifosi

milan inter
Inter, Antonio Conte (Foto LaPresse)

Antonio Conte non ha saltato al coro di “Chi non salta bianconero è”, andato in scena ieri sera in quel di Milano. In occasione della presentazione della terza maglia dell’Inter, una t-shirt decisamente vintage di colore nero con inserti gialli, il tecnico salentino si è ritrovato assieme al collega Lele Oriali, nonché al vicepresidente Javier Zanetti, e ad alcuni calciatori nerazzurri, presso il Nike store di Corso Vittorio Emanuele nel capoluogo lombardo. Un evento a cui hanno partecipato circa 5mila tifosi del club meneghino, che non hanno appunto voluto mancare alla presentazione della nuova maglia, ma soprattutto, vista la presenza dei propri beniamini. Tantissime, come sottolineato dai colleghi di Sky Sport, le ovazioni e i cori nei confronti dei calciatori, e ad un certo punto è partito anche lo scherno nei confronti degli storici rivali della Juventus. Subito l’attenzione si è spostata sul tecnico salentino, che però ha preferito rimanere fermo non assecondando i supporters.

CONTE FERMO AL “CHI NON SALTA BIANCONERO È”: VIDEO

Del resto il salentino ha un pesante passato in bianconero, prima da giocatore, vincendo tutto ciò che si poteva, e poi da allenatore, riportando la Juventus allo scudetto dopo la retrocessione in B e la turbolenta gestione post ritorno in A. Conte si è così limitato ad un imbarazzante sorriso, e il video con protagonista il tecnico nerazzurro ha fatto in breve tempo il giro del web e dei social. Da segnalare comunque un giallo, visto che risentendo più volte il coro dei tifosi, si sente in realtà intonare il coro “Chi non salta rossonero è…”, rivolto ai cugini del Milan, mentre la versione apparsa sui social era probabilmente quella di un tifoso della Juventus, che ha voluto “stravolgere” il canto, indirizzandolo appunto verso i bianconeri. Difficile comunque stabilire con certezza le parole, fatto sta che Conte ha mantenuto il suo aplomb, evitando polemiche che avrebbero lasciato il tempo che trovano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA