Corea del Nord, test per missili nucleari/ “Migliorerà efficienza armi atomiche”

- Silvana Palazzo

Corea del Nord annuncia nuovo test per missili balistici nucleari: “Migliorerà efficienza armi atomiche”. Kim Jong Un ha chiesto il rafforzamento delle capacità difensive

erbil
Missile (Foto: 2021, LaPresse)

Come se non bastasse la guerra in Ucraina a rappresentare un rischio per lo scoppio di una terza guerra mondiale, ecco la notizia di un nuovo test della Corea del Nord per un missile balistico nucleare. I media statali di Pyongyang hanno, infatti, annunciato che è stata provata una nuova arma in grado di aumentare “l’efficacia delle sue armi nucleari tattiche“. A presenziare al test, che ha avuto esito positivo, ovviamente anche il leader nordcoreano Kim Jong Un.

Il leader nordcoreano ha assistito al lancio di quello che, secondo quanto si apprende dal comunicato e dalle immagini diffuse dall’agenzia Kcna, sarebbe un nuovo missile balistico destinato a trasportate testate nucleari tattiche. In questo modo crescerà la potenza di fuoco dell’artiglieria a lungo raggio della Corea del Nord, che potrà contare sulla diversificazione delle loro missioni di potenza di fuoco. Inoltre, Kim Jong Un ha dato istruzioni “importanti” per un ulteriore rafforzamento della capacità di difesa e delle forze di combattimento nucleari del Paese.

KIM JONG UN “MIGLIORARE CAPACITÀ DIFENSIVE”

Kim Jong Un, che ha partecipato alla parata civile nella capitale per celebrare l’anniversario della nascita del nonno, fondatore dello stato, era accompagnato al test da Kim Jong Sik, vice direttore di dipartimento del Comitato Centrale del WPK. Presenti anche il personale del comando del Ministero della Difesa nazionale della Repubblica Democratica Popolare di Corea e i comandanti delle grandi unità combinate dell’Esercito Popolare Coreano. “Kim Jong Un ha valutato molto bene i successi ottenuti uno dopo l’altro dagli istituti di ricerca scientifica della difesa nel raggiungere gli obiettivi fondamentali per la deterrenza di guerra avanzati all’ottavo Congresso del WPK e si è congratulato calorosamente con loro a nome del Comitato Centrale del Partito“, fa sapere l’agenzia Kcna. Ma il piano futuro prevede il miglioramento della difesa, motivo per il quale ha dato istruzioni specifiche per il rafforzamento delle capacità difensive e delle forze di combattimento nucleare della Corea del Nord.







© RIPRODUZIONE RISERVATA