Coronavirus, 29enne denunciato 6 volte in 10 giorni/ Record sanzioni e pure 2 arresti

- Raffaele Graziano Flore

Coronavirus, 29enne denunciato 6 volte in 10 giorni: record di sanzioni per un ragazzo a Torino, arrestato pure due volte a marzo per furto e rapina

Polizia di Stato Coronavirus festa
Volante Polizia di Stato (LaPresse, immagini di repertorio)
Pubblicità

Mentre si valutano gli effetti degli ultimi provvedimenti governativi e della stretta imposta ad attività commerciali e alla circolazione delle persone per contenere il contagio da Coronavirus, emergono nuove e surreali storie a proposito di cittadini che non rispettano le norme o che vengono “pizzicati” dalle forze dell’ordine. E a Torino si segnala il caso da record in fatto di reiterazione di un 29enne che nell’arco di pochi giorni è stato denunciato ben sei volte. Secondo quanto si apprende infatti dalla cronaca locale del capoluogo piemontese, il ragazzo ha violato per ben sei volte le restrizioni imposte per limitare il contagio da Covid-19 e può pure “vantare” ben due arresti nell’arco di un solo mese. Infatti il 29enne è stato pescato da una pattuglia del Commissariato Barriera Milano mentre era in sella a una bicicletta che non era nemmeno sua ma che aveva per giunta rubato: pare inoltre che il diretto interessato fosse già stato arrestato in questo mese di marzo per rapina e per furto, oltre ad avere a suo carico una denuncia per ricettazione.

Pubblicità

CORONAVIRUS E SANZIONI: A TORINO UN 29ENNE VIOLA 6 VOLTE LE NORME IN 10 GIORNI

Tuttavia quello del 29enne torinese è solo un caso-limite e da recordman, la punta dell’iceberg delle migliaia di violazioni delle norme a proposito delle quali è arrivato un nuovo aggiornamento da parte del Viminale. Stando ai dati comunicati dal Ministero dell’Interno a oggi, martedì 31 marzo, sono 15 le persone positive al Coronavirus denunciate per violazione degli obblighi imposti dalla quarantena; le sanzioni totali comminate ammontano a 6438, mentre sono 145 i negozianti sanzionati, laddove invece si contano anche 94 denunce nei confronti di coloro che hanno dichiarato il falso al momento del controllo delle forze dell’ordine. Infine si registrano anche sette esercizi commerciali chiusi mentre invece altri 15 sono quelli sottoposti alla misura della chiusura provvisoria dell’esercizio stesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità