Coronavirus Basket/ 4 ipotesi per il calendario di Serie A: deadline il 16 maggio

- Michela Colombo

Coronavirus Basket: 4 ipotesi per il calendario della Serie A, tra riformulazione dei play off scudetto e conflitti con le coppe europee. Deadline per il campionato fissata al 16 maggio.

Nba ferma
Coronavirus Eurolega (Foto LaPresse)

Non è chiaramente solo nel mondo del calcio che si interroga su quando ricominceranno gli allenamenti e soprattutto se e quando ricomincerà la stagione regolare, con il netto rischio che, per colpa dell’aggravarsi dell’emergenza coronavirus, la stagione sia di fatto completamente da buttare. Il rischio, specie per il  campionato di basket della serie A, pare particolarmente pressante: sono infatti tanti i match da recuperare e ci sono sempre i play off scudetto da disputare, senza tenere conto delle manifestazioni europee, che vedono ancora diversi club italiani ancora in lizza per la coppa. Ecco che pur con piena coscienza di poter prevedere ben poco dato il caos generalizzato per l’aggravarsi della pandemia a livello mondiale, può essere comunque utile immaginare alcune ipotesi per il prossimo futuro del campionato della Serie A di basket, come hanno fatto anche i colleghi della Gazzetta dello sport: il tutto tenuto conto però di un termine ultime ben preciso che è quello del 16 maggio, oltre cui non si può proprio andare.

CALENDARIO SERIE A BASKET: LE IPOTESI PER CHIUDERE LA STAGIONE

Ecco quindi che sul tavolo, tenuto conto del limite del 16 maggio e della necessità di concedere ai club almeno due settimane per la preparazione, si propongono ben 4 ipotesi per la conclusione della stagione della Serie A di basket. La prima, forse la più complicata, prevedrebbe il ritorno in campo col 16 maggio, primo turno il 31 dello stesso mese e Final Eight a fine giugno. Qui però il tabellone dei play off sarebbe organizzato in base alla classifica fissata al termine del turno di andata del campionato, l’unico completo, con squadre che hanno giocato lo stesso numero di match. La seconda ipotesi, forse la più ottimistica invece vedrebbe la serie A pronta a partirà già ai primi di maggio: verrebbero completate le ultime giornate della regular season e verrebbe modificata la formula della Final Eight, sempre che le coppe europee non si inframezzino.

CALENDARIO SERIE A BASKET: RIVOLUZIONATI I PLAY OFF?

Proseguendo ecco che la terza ipotesi sul tavolo per il proseguimento del campionato della Serie A di basket implicherebbe una netta rivoluzione di quella che è la formula dei play off scudetto: tutte le partite infatti verrebbero giocate alle due su 3 (come tra l’altro già accadeva circa una quarantina di anni fa). In questo modo però vi sarebbe sufficientemente spazio in calendario per chiudere la stagione regolare, come per Olimpia Milano, Venezia e Virtus Bologna di chiudere i rispettivi impegni in Europa. Ma non solo: sul tavolo ecco anche una quarta ipotesi, con inizio di stagione il 17 maggio, completamento della regular season e play off scudetto dal 25 al 28 giugno, in forma ovviamente ridottissima. Vediamo dunque che si trattano tutte, quale più quale meno, di strade percorribili per questo particolare campionato della Serie A, ma per cui servirà trovare la quadra anche con Fiba e le altre federazioni europee per non danneggiarsi a vicenda. Non si annuncia certo un compio facile dunque per la Lega Basket, dove in ogni caso, prima ancora del ritorno in campo, la priorità deve essere e sarà la salvaguardia della salute degli atleti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA