Coronavirus Francia, Germania, Uk/ Ultime notizie: Galles in lockdown da venerdì

- Davide Giancristofaro Alberti

Classico aggiornamento quotidiano riguardante la situazione coronavirus all’estero, a cominciare dalle nazioni più colpite, leggasi Francia, Germania e Uk

coronavirus covid francia 1 lapresse1280 640x300
A Parigi, durante una recente manifestazione contro l'uso delle mascherine (LaPresse)

Continua ad essere drammatica la situazione coronavirus all’estero, ed in particolare in Uk, in Gran Bretagna, dove nella giornata di ieri sono stati registrati altri 18.804 casi, con l’aggiunta di 80 vittime. Alla luce di questi nuovi dati allarmanti, il Galles ha deciso che dalla giornata di venerdì prossimo, 23 ottobre, entrerà in lockdown per le prossime due settimane, con gli spostamenti vietati se non per motivi di necessità, lavoro o ragioni sanitarie, e numerose attività chiuse. “Tutti dovranno restare a casa”, ha spiegato nella giornata di ieri il primo ministro gallese, Mark Drakeford, ricordando che il provvedimento “Dovrà essere rigoroso per ottenere l’impatto voluto”. Numeri ancora allarmanti in Francia, dove da ieri è in quarantena anche Brigitte Macron, la moglie del presidente d’oltralpe. La premier dame non ha alcun sintomo ma sarebbe entrata in contatto nella giornata di giovedì 15 ottobre, con una persona positiva al covid-19, di conseguenza, secondo il protocollo nazionale, resterà in isolamento per una settimana.

CORONAVIRUS GERMANIA: 4.325 NUOVI CASI

Intanto in Francia aumenta la sfiducia nei confronti del governo, ed in particolare verso le misure adottate per contenere l’epidemia di coronavirus. Come riferisce Agenzia Nova, stando ad un sondaggio effettuato da OpinionWay-Square, solo il 39 per cento degli intervistati ha detto di avere “fiducia nel governo per limitare gli effetti della pandemia di coronavirus”, ben 10 punti in meno rispetto al dato registrato per lo stesso argomento durante l’estate da poco passata. Il 58% degli intervistati ha invece spiegato di non avere fiducia nelle autorità, numero invece in aumento di nove punti rispetto a luglio. Bene invece la Germania, che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare “solamente” 4.325 nuovi casi di coronavirus, dato in forte diminuzione rispetto ai 7.800 contagi rilevati sabato, ma condizionato dal fatto che i tamponi processati, come avviene anche in Italia il lunedì, sono stati di meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA