Coronavirus Francia, Germania, Uk/ Ultime notizie, Johnson “Sopprimiamo il virus”

- Davide Giancristofaro Alberti

Facciamo il punto sulla seconda ondata di coronavirus in Francia, Germania e Uk: gli ultimi aggiornamenti sulla pandemia in Europa

Johnson Coronavirus Uk case di riposo
Boris Johnson (Foto LaPresse)

La pandemia di coronavirus potrebbe avere i mesi contati; a brevissimo arriverà infatti il vaccino anti-covid che dovrebbe migliorare decisamente la situazione. Fra i numerosi paesi che si stanno preparando ad una campagna vaccinale senza precedenti, anche il Regno, Unito, con il premier Boris Johnson che ieri ha annunciato di aver approvato il vaccino Pfizer, prima nazione al mondo a farlo: “Serviranno alcuni mesi per vaccinare tutti i britannici – le sue parole – La prima fase della campagna vaccinale riguarderà i residenti delle case di cura, il personale sanitario e assistenziale, gli anziani e coloro che sono clinicamente vulnerabili. Dobbiamo attenerci al nostro piano completo – ha aggiungo e concluso – per sopprimere il virus”. La Gran Bretagna è al momento la nazione che ha registrato più morti nel Vecchio Continente, più di 59mila, e circa duemila in più rispetto all’Italia. Dal Regno Unito alla Francia, con 8.083 casi registrati nelle scorse 24 ore per un totale di casi da inizio pandemia pari a 2.230.571.

CORONAVIRUS GERMANIA: RECORD DI VITTIME

Le vittime in totale sono invece 53.506 a seguito delle 365 registrate nelle scorse ore. Anche oltralpe, come in altre nazioni, si sta cercando di ipotizzare nuove misure per il periodo natalizio, a cominciare da un maggior numero di fedeli per la messa natalizia. A riguardo il premier Jean Castex ha proposto “6 metri quadri per fedele”, anche se al momento si attende ancora l’ufficialità. Nessuna apertura invece per lo sci, con l’Eliseo che ha invitato anche Svizzera e Spagna a chiudere i propri impianti durante il periodo natalizio. Infine la Germania, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 17.270 nuovi contagiati, dato in calo, ma preoccupa il numero delle vittime, 487, record assoluto dallo scoppio della pandemia. In Germania continua il lockdown light ma durante le festività di Natale, precisamente dal 23 dicembre al primo gennaio, si potranno incontrare fino a 10 persone di famiglie diverse. La Cancelleria Merkel ha comunque sconsigliato ai connazionali di riunirsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA