Coronavirus Francia, Usa, Uk/ Ultime notizie: a Parigi si teme nuovo lockdown

- Davide Giancristofaro Alberti

Coronavirus Francia, Usa, Uk: le ultime notizie. Negli Stati Uniti, lo stato di New York ha registrato più vittime di interne nazioni europee. Intanto a Parigi…

coronavirus covid francia 1 lapresse1280 640x300
A Parigi, durante una recente manifestazione contro l'uso delle mascherine (LaPresse)

Consueto aggiornamento con la situazione coronavirus all’estero, dove i numeri, a differenza di quanto sta accadendo in Italia, sono decisamente preoccupanti. Partiamo dalla Francia, il paese del Vecchio Continente che più preoccupa gli addetti ai lavori. Nelle ultime 24 ore i dati sono calati vistosamente, passando da una media di 14/15mila degli scorsi giorni, agli 8.000 di ieri, ma come riferisce l’edizione online de La Stampa, sono molti quelli convinti che a Parigi possa a breve essere attuato un nuovo lockdown. La situazione coronavirus nella capitale transalpina continua infatti a peggiorare giorno dopo giorno, e le cifre fanno presagire scenari nefasti di “allerta massima”, come del resto già accaduto nella zona di Marsiglia e in Aix-en-Provence. Il ministero della salute non ha al momento ancora preso la decisione di istituire un nuovo lockdown, ed eventuali nuove restrizioni verranno valutate settimanalmente. E’ anche vero che i bar sono stati chiusi dalle ore 22:00, così come le palestre, mentre gli eventi pubblici sono permessi fino ad un massimo di 1.000 persone.

CORONAVIRUS FRANCIA, USA, UK: A NEW YORK 33.114 VITTIME

Resta il fatto che a Parigi il rapporto fra infetti e numero di abitanti è pari a 5 volte la soglia di allerta, e due volte e mezzo la media nazionale, di conseguenza, le autorità saranno costrette prima o poi ad intervenire a meno che la situazione non migliori rapidamente. Altra giornata di passione anche in Inghilterra, dove si è registrato il più alto picco di contagi da coronavirus dallo scorso mese di marzo, pari a 7.143 nuovi casi su 200.000 tamponi eseguiti. Incremento notevole anche del numero delle vittime, leggasi 71 in 24 ore: mai così tante dalla fine dell’estate. Restano sempre drammatici, infine, i numeri dell’epidemia di coronavirus negli Usa, con New York che continua ad essere lo stato più colpito dalle infezioni, nonché in quanto a decessi. Sono in totale 33.114 le vittime, più della Francia e della Spagna, nonostante la popolazione sia decisamente inferiore alle due nazioni europee. La California ha invece registrato fino ad oggi 814.577 casi di infezione, seguita dal Texas a 765.848. New York è il quarto stato con 457.649 casi da inizio pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA