Coronavirus, in 50 a festa in strada a Pozzuoli/ Video choc, “scatteranno denunce”

- Emanuela Longo

Festa in strada a Pozzuoli nonostante i divieti per il Coronavirus: in 50 tra balli e canti, il sindaco annuncia denunce e sanzioni

festa pozzuoli fb
Festa in strada a Pozzuoli (Facebook)
Pubblicità

Nel Napoletano, qualcuno continua a non prestare attenzione ai severi divieti dovuti all’emergenza Coronavirus. Nelle ultime ore, a Pozzuoli un gruppo di persone ha organizzato una vera e propria festa per strada. Le immagini choc hanno fatto il giro dei social provocando non poca indignazione. Ad intervenire, come riferisce TgCom24, è stato anche il sindaco  Vincenzo Figliolia che attraverso la sua pagina Facebook ha tuonato: “Sono degli irresponsabili, scatteranno le denunce. Hanno messo a rischio la salute loro e di tutti gli altri”. Le immagini della festa in strada tra balli e musica ed alla quale avrebbero preso parte circa una cinquantina di persone arrivano nel giorno in cui proprio a Pozzuoli si è registrato il picco di contagi, con cinque casi positivi registrati in meno di 24 ore. Ad aderite ai festeggiamenti inauditi sono stati adulti ma anche molti adolescenti, i quali si sono messi a cantare tra i palazzi popolari dei “marocchini”, nella zona di via Napoli. Sono intanto partite le indagini per fare chiarezza sull’episodio.

Pubblicità

CORONAVIRUS, IN 50 A FESTA IN STRADA A POZZUOLI: DENUNCE E SANZIONI

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, ha definito il fatto “scandaloso” in riferimento alla festa alla quale hanno preso parte circa 50 persone. Il video con le immagini choc è finito sui social facendo scattare al tempo stesso le indagini per risalire agli organizzatori e ai partecipanti ma sono state già annunciate denunce e sanzioni. “Balordi, irresponsabili e senza alcun senso civico pensavano di essere lontano dagli occhi e quindi di poter fare tutto. Non ho più parole! Le regole dobbiamo rispettarle tutti! Non possiamo rischiare di vanificare i sacrifici di tutti”, ha tuonato il primo cittadino, condannando duramente l’accaduto. Nonostante questo il video sta facendo il giro su Whatsapp da chat a chat. Stando a quanto emerso da Il Mattino, all’arrivo dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli e dei poliziotti del locale Commissariato i partecipanti alla festa si sono dileguati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità