CORONAVIRUS, PARLA DON ALBERTINI, FRATELLO DI DEMETRIO/ “Alleniamo menti dei giovani”

- Fabio Belli

Coronavirus, parla Don Albertini, fratello di Demetrio. “Alleniamo menti dei giovani”. Un decalogo per resistere all’inattività dal fratello sacerdote di Demetrio.

Don Albertini
Pubblicità

Don Alessio Albertini è assistente ecclesiastico nazionale del CSI, il Centro Sportivo Italiano, la più grande organizzazione sportiva italiana di estrazione cattolica. Ma è anche conosciuto per essere fratello di Demetrio, per anni centrocampista del Milan e della Nazionale italiana, che ha compiuto un’importante carriera politica anche in ambito federale. Don Albertini ha rilasciato un intervista all’ANSA spiegando come l’assenza dello sport possa portare a vivere delle difficoltà per ciò che si affronta in ambito relazionale, a causa dell’emergenza coronavirus e del distanziamento sociale che ne è conseguito. “Non abbiamo le macerie dei bombardamenti, ma quelle delle relazioni. Quando ripartiremo non sarà come girare un interruttore. Bisognerà recuperare il senso della festa, prima che sportivo. E servirà qualcuno, con competenze anche economiche, capace di vedere tutte le novità che questo tempo sta preparando,” ha spiegato Don Albertini, sottolineando come il mondo dello sport avrà bisogno di interventi decisi per rialzarsi dalle rovine vissute in una crisi senza precedenti.

Pubblicità

“AGGIORNATEVI, LEGGETE, STUDIATE”

Per Don Alessio Albertini il periodo della quarantena e dell’emergenza scaturita dall’epidemia di covid-19 è stato vissuto in trincea, nel cuore della Lombardia ferita più di ogni altra regione dal virus. La sua parrocchia è a Pero, zona fiera di Milano, non lontano da dove sorge il nuovo ospedale allestito per i malati covid-19. E così il fratello prete del campione ha deciso di stilare un vero e proprio decalogo da seguire per gli sportivi che si trovano a fronteggiare un’interruzione a data da destinarsi delle attività. “I tempi si dilatano, il ‘domani‘ appare sempre più lontano, allora ho preparato alcuni consigli su come allenare cuore e testa, ora che i muscoli sono forzatamente a riposo“. E i consigli sono mirati proprio a rinforzare la mente in attesa di poter tornare ad allenare il corpo: “Approfitta di questo stop per aggiornarti, leggere, studiare, capire. Non solo la tecnica ma anche la pedagogia.” Essere campioni spesso e volentieri parte dalla mente e Don Albertini sembra deciso a sostenere i suoi giovani sportivi finché le nubi del coronavirus non saranno solamente un incubo del passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità