Coronavirus Serie A/ Stop al campionato, Cies: -28% sul valore dei giocatori

- Michela Colombo

Coronavirus Serie A: con lo stop al campionato il Cies prevede un deprezzamento del 28% in media dei valori delle rose per il calciomercato. L’Inter rischia di perdere fino a 276 milioni.

pallone Serie A
Calendario Serie A e Coppa Italia (Foto LaPresse)
Pubblicità

Che lo stop ai campionati  in Europa, deciso per l’emergenza coronavirus, abbia ora e avrà in futuro pesanti ripercussioni per tutto il sistema calcio non è certo novità, anzi è tema caldissimo in questi giorni pure per quanto riguarda la Serie A. A tal proposito proprio in questi giorni però è arrivata una nuova voce di allarme  dal CIES, secondo cui lo stop al campionato potrebbe avere un fortissimo impatto anche sul valore delle rose dei 5 primi campionati europei. E dunque anche per la Serie A, che pure, stando ai numeri, potrebbe essere la lega maggiormente penalizzata da questo calo del valore dei vari spogliatoio. Il non giocare dunque sta costando caro ai club, anche in vista della prossima sessione di calciomercato, che si prospetta ben magra a questo punto: pure però sono pure sempre minori le chance che la stagione 2019-2020, almeno in Italia possa effettivamente ricominciare.

Pubblicità

CORONAVIRUS SERIE A: STIMATI – 276 MILIONI PER LA ROSA DELL’INTER

Approfondendo dunque l’ultimo dossier del Cies, sul deprezzamento delle rose dei club dei 5 maggiori campionati europei in seguito allo stop ai campionati per l’emergenza coronavirus, vediamo dubito che per il centro svizzero, si prospetta un calo generale del valore da 32,7 milionari di euro a 23,4 miliardi di euro, ovvero circa il 28%. Tenuto dunque conto di età dei calciatori, durata di contratto, ultime performance e prospettive di carriera, vediamo che ad esempio un giocatore come Paul Pogba (portato d’esempio)  vedrebbe calare il proprio valore di mercato da 65 milioni a 35 milioni di euro: quasi la metà. E’ dunque un dato ben scioccante quello che emerge, che non fa che acuire i timori per il prossimo futuro del sistema calcio, specie in Italia. Per la Serie A il Cies infatti ha riservato il piano meno ottimistico: basti pensare che un club come l’Inter vedrebbe il deprezzamento della propria rosa del 35.7 % e dunque di -276 milioni. Statistica che fa rientrare il club di Conte al secondo gradino del podio della classifica, fissata in termini relativi, proprio dietro al Marsiglia (-37,9%), ma davanti a Verona e Spal. In termini assoluti invece, come riporta Calcio e Finanza sarebbe sempre dei nerazzurri la prima posizione nella classifica dei club italiani più danneggiati, e il secondo posto sarebbe della Juventus (-222 milioni), con il Napoli terzo (perdita stimata a -181 milioni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità