“CORONAVIRUS SI CURA CON L’ACQUA TONICA”/ La maxi-bufala di un chiropratico americano

- Fabio Belli

“Coronavirus si cura con l’acqua tonica”. La maxi-bufala di un chiropratico americano smontata dal sito specializzato Snopes.

coronavirus acqua tonica 640x300.png

Snopes.com, il sito specializzato per smontare bufale che sul web corrono sempre più veloci, soprattutto in tempi di coronavirus, ha portato all’attenzione in queste ultime ore un caso davvero particolare. I morti di Covid-19 continuano ad aumentare in tutto il mondo e New York continua ad essere nella nebbia di una crisi sanitaria pubblica senza precedenti. Il primo ministro del Regno Unito, Boris Johnson, a cui è stato diagnosticato settimane fa il Covid-19, è stato recentemente dimesso dal ricovero in terapia intensiva. Nonostante queste realtà incontrovertibili, alcuni individui online continuano a insistere per convincere l’opinione pubblica che la malattia causata dal virus SARS-CoV-2 è un’invenzione dei media. Una di queste persone è Eric Nepute, un chiropratico descritto su YouTube come “un vero medico che dice le cose come stanno“. Un video di Nepute, visto 1,3 milioni di volte, contiene diverse argomentazioni non supportate, contraddittorie o pericolosamente male informate sulla rappresentazione errata da parte dei media della gravità della pandemia; e ancor più grave, sull’efficacia dell’acqua tonica Schweppes nella prevenzione o nel trattamento del coronavirus. Un video potenzialmente molto pericoloso nel periodo di una pandemia globale, se qualcuno dovesse curarsi con l’acqua tonica sarebbe un eufemismo dire che si rovinerebbe con le sue mani.

“ACQUA TONICA E CORONAVIRUS, IL SEGRETO E’ IL CHININO”

Nonostante si definisca un “vero dottore” su YouTube, Nepute non lo è affatto e soprattutto non ha conseguito le due lauree che sono necessarie per essere riconosciuto come medico negli Stati Uniti. Ha un dottorato di chiropratica presso la Logan University ed è accreditato nello stato del Missouri dove gestisce la sua clinica. Non è chiaro come questa formazione lo renda un esperto in epidemiologia, virologia o scienza delle pandemie. “Sono un medico”, ha dichiarato a un certo punto del video. Nepute passa una quantità di tempo sconcertante nel video in cui sostiene che l’acqua tonica Schweppes sia fondamentale per la prevenzione del coronavirus. Queste affermazioni sono pericolose per diversi motivi, ma la più madornale è quella in cui sostiene che i benefici della Schweppes siano dovuti alla presenza di chinino nella bevanda. La Food and Drug Administration (alle prese con la valutazioni di diversi farmaci per il coronavirus) negli Stati Uniti limita il contenuto di chinino nell’acqua tonica a non più di 83 parti per milione. In altre parole, si tratta di circa 83 milligrammi di chinino per un litro di acqua tonica. Per confronto, la quantità di chinino approvata come trattamento per semplici casi di malaria è di “648 mg ogni 8 ore per 7 giorni“. Per avere un’idea di quanto poco chinino sia presente nell’acqua tonica rispetto alla quantità necessaria per uso medico, pensate che dovreste bere più di 12 litri di acqua tonica Schweppes ogni otto ore per mantenere quei livelli terapeutici che si trovano nelle pillole di chinino. Snopes chiude augurandosi che le pericolose affermazioni di Nepute vengano valutate dalle autorità sanitarie.



© RIPRODUZIONE RISERVATA