Coronavirus USA: 103.300 morti, 1.768.461 casi/ 1.297 decessi in appena 24 ore

- Alessandro Nidi

Non accenna ad allentare la sua morsa il Coronavirus negli USA: ieri 1.297 decessi. New York e California gli Stati più flagellati dalla pandemia

coronavirus usa 7 lapresse1280
Nella metropolitana di New York, durante la pandemia di coronavirus (LaPresse)

Il Coronavirus negli Stati Uniti d’America sembra non voler allentare la propria morsa e i dati che provengono quotidianamente dall’altra parte dell’Atlantico inducono a profonde riflessioni: dall’avvento della pandemia ad oggi, negli USA sono stati segnalati 1.768.461 casi di positività, con 103.300 persone decedute dopo avere scoperto di aver contratto il Covid-19. Per giunta, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University, nelle ultime 24 ore si sono registrate 1.297 morti e, fra gli Stati più colpiti, figurano quello di New York (366.733 casi e 29.529 vittime) e la California, dove si è avuto il più elevato numero giornaliero di nuovi contagi (2.617), superiore addirittura a quello del 5 maggio scorso. Intanto, il presidente nazionale Donald Trump ha reso noto che terrà quest’oggi una conferenza stampa sulla Cina, senza meglio esplicitare quale sarà l’oggetto del suo intervento. Ricordiamo che fra i due Paesi non corre buon sangue, a maggior ragione dopo le accuse choc mosse dagli USA nei confronti del laboratorio di Wuhan.

CORONAVIRUS USA: MASCHERINA OBBLIGATORIA NEI NEGOZI DI NEW YORK

A proposito di USA e di Coronavirus: i negozi e i centri commerciali dello Stato di New York avranno la facoltà di negare l’accesso all’interno dei locali a tutta la clientela che non indosserà la mascherina e si rifiuterà di farlo. Una decisione assunta dal governatore statale, Andrew Cuomo, e sostenuta dall’attrice Rosie Perez, la quale ha dichiarato: “Tutti per favore fatevi il test e indossate la mascherina. Il nostro governatore è una rock star e ci rende orgogliosi di essere newyorkesi”. Lo stesso Cuomo, nel corso del suo briefing quotidiano, ha sottolineato la grande importanza di indossare correttamente tale dispositivo di protezione individuale, definito “cool”: “E’ efficace in modo straordinario e noi l’abbiamo resa obbligatoria nei luoghi pubblici – ha dichiarato di fronte ai giornalisti –, ma ora che parliamo di riaprire negozi e altri uffici diamo il diritto ai proprietari di dire che non si può entrare se non si indossa la mascherina”. Una norma che noi italiani conosciamo bene…

© RIPRODUZIONE RISERVATA