Cos’è la Sindrome di Down?/ Disturbo cromosomico: ritardo nello sviluppo fisico e…

- Stella Dibenedetto

Che cos’è la sindrome di Down? Un disturbo cromosomico dovuto alla presenza di un cromosoma 21 supplementare che causa un ritardo fisico e mentale.

Luigi e Salvatore Mastroianni
Luigi e Salvatore Mastroianni (Instagram)

Cos’è la Sindrome di Down?

La sindrome di Down è un disturbo cromosomico dovuto alla presenza di un cromosoma 21 supplementare che causa un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. I bambini affetti da sindrome di Down presentano delle caratteristiche fisiche simili come caratteristiche specifiche del cranio e del volto e spesso bassa statura come fa sapere il portale “Manuale MSD”. Prima della nascita, la sindrome di Down viene diagnosticata con il prelievo dei villi coriali oppure con l’amniocentesi. I neonati affetti da sindrome, inoltre, sono spesso calmi e piangono di meno. Inoltre potrebbero presentare difetti cardiaci e gastrointestinali e presentano una muscolatura più debole del normale. Tra le caratteristiche fisiche troviamo le orecchie piccole e arrotondate e le mani corte e larghe.

Sindrome di Down: non ci sono cure

Per la sindrome di Down non esiste una cura. Tuttavia, alcuni problemi o disturbi causati dalla sindrome possono essere curati con farmaci specifici. In particolare, possono essere corretti alcuni difetti cardiaci e gastointestinali causati proprio dalla prosenza di un cromosoma 21 supplementare. Si tratta, inoltre, di soggetti più esposti a  di infezioni e leucemia.Le persone affette da sindrome di Down, inoltre, hanno un quoziente intellettivo variabile, ma potrebbe essere equivalente al 50% di quello di un bambino non affetto dalla sindrome. Le persone affette da sindrome di Down possono vivere fino all’età adulta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA