Così è la vita/ Su Italia 1 il film di e con Aldo, Giovanni e Giacomo

- Matteo Fantozzi

Così è la vita va in onda oggi, 24 aprile, dalle ore 21.20 su Italia 1. È la seconda pellicola del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.

cosi e la vita 2019 film 640x300
Così è la vita

Così è la vita, film di Italia 1 diretto da Massimo Venier

A rallegrare la domenica sera (24 aprile, ore 21.20) degli spettatori del canale Mediaset Italia 1 ci pensa la commedia Così è la vita. Proiettato per la prima volta nelle sale italiane nel 1998, questa pellicola è la seconda di maggior successo del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo (preceduta solo da Chiedimi se sono felice).

Ad affiancare il trio alla regia è Massimo Venier (già coinvolto nel successo di Tre Uomini e una gamba dell’anno prima). Il trio ha curato anche il soggetto e la sceneggiatura, insieme a Venier, Luigi Vignali e Michele Mozzati, Giorgio Gherarducci e Graziano Ferrari. Menzione speciale va alla musica, scritta e eseguita dal gruppo rock aretina dei Negrita. Oltre all’inseparabile trio, il cast è composto da: Marina Massironi (già in Tre uomini e una gamba), nel ruolo di Clara; Augusto Zucchi (già in Tre uomini e una gamba), interprete del commissario di polizia; Francesco Pannofino, nei panni del cognato di Giacomo.

Così è la vita, la trama del film: una fuga disperata

In Così la vita Aldo Baglio è un detenuto del carcere di San Vittore che, una mattina, deve essere scortato in tribunale dalla volante guidata dall’impacciato poliziotto (e aspirante scrittore) Giacomo Poretti. Non ricordando la strada per il tribunale, l’ingenuo Giacomo chiede ad Aldo di prendere lo stradario nel vano porta-oggetti, in cui quest’ultimo trova la pistola d’ordinanza, che usa per prendere il poliziotto in ostaggio. Nello stesso momento, a Giovanni Storti (bizzarro inventore di giocattoli) viene rubata l’auto e lo sventurato incappa proprio nel duo delinquente-poliziotto, diventando il secondo ostaggio. Giacomo riesce ad avvertire la polizia via radio del sequestro e presto comincia un inseguimento, al quale però il trio riesce a sfuggire entrando in un bosco. Come in ogni commedia che si rispetti, c’è l’imprevisto: l’automobile cade in un burrone ed esplode dopo aver preso fuoco. Ovviamente i protagonisti non hanno seguito l’auto in fondo allo strapiombo, ma anche se illesi devono proseguire a piedi. I tre incontreranno Clara, di cui Aldo si innamora e che accetta l’invito a cena di quest’ultimo. Dopo essersi fatto ‘mettere a posto’ da loro, Aldo smette di minacciare Giovanni e Giacomo, ormai suoi amici.

Dopo un appuntamento ben riuscito, i tre fanno autostop per tornare a Milano: Aldo decide di tornare in carcere per scontare la sua pena, mentre Giovanni e Giacomo tornano alle loro quotidianità. Eccetto che quella che trovano non è la quotidianità che avevano lasciato: pensando che fossero morti nell’esplosione della volante, i loro cari si sono rifatti una vita. Giovanni sorprende la moglie a letto con un collega di Giacomo, Antonio Catania (omonimo attore), mentre quest’ultimo ritorna in una stanza che è stata messa in affitto, e trova il romanzo che stava scrivendo da una vita nella pattumiera. Trovatisi sconsolati al parco, i due incontrano Clara e Aldo, che ha deciso alla fine di non tornare in carcere: è arrivato il momento di escogitare una vendetta, piano che riesce perfettamente. Sfortunatamente, però, Clara rivela di essere un angelo venuta ad accompagnare i tre in Paradiso: infatti, in realtà nessuno di loro è scampato alla tragedia del burrone.

Il video del trailer Così è la vita







© RIPRODUZIONE RISERVATA