Covid, nuovo test rapido in 12 minuti/ Farà anche il sierologico: ecco come funziona

- Davide Giancristofaro Alberti

Covid, la Menarini ha messo in vendita un nuovo test rapido che in 12 minuti fornisce le risposte ricercate: ecco come funziona

menarini test rapido 2020 640x300
Nuovo test rapido di Menarini

La Menarini Diagnostics ha messo in commercio un nuovo test rapido per scoprire se si è affetti o meno da coronavirus. Nel giro di 12 minuti si potrà scoprire se una persona ha o meno il covid, con tutti i risvolti positivi che ne conseguono. Inoltre, in caso di positività al SarsCov2, viene anche fornita un’indicazione sulla carica virale per scoprire quali siano i pazienti maggiormente infettivi. Come sottolineato da IlMessaggero, la piattaforma utilizzata è la Afias, che si può trasportare molto semplicemente e che è di facile utilizzo anche non in un laboratorio. Come funziona? Viene effettuato un tampone nasofaringeo al paziente, poi il campione viene inserito nella piattaforma Afias. In caso di covid, verrà emesso un segnale fluorescente, e più intenso sarà il colore più alta sarà la carica virale. La particolarità è che la stessa strumentazione può essere utilizzata anche per l’indagine sierologica, misurando la quantità di anticorpi IgM e IgG presenti nel sangue. Anche in questo caso, una volta effettuata la puntura nel dito, verrà inserito il campione nel test e il colore svelerà se si sarà affetti o meno dal coronavirus.

COVID, TEST RAPIDO: 6 RISULTATI IN 12 MINUTI CON AFIAS 6

Al momento sono disponibili due diversi modelli del test rapido: l’Afias 1, che permette un test alla volta e l’Afias 6, che invece analizza fino a sei campioni in contemporanea. Utilizzando l’Afias 6, quindi, sei pazienti potranno avere in contemporanea il risultato del test nel giro di 12 minuti, oppure, tre pazienti potranno avere nello stesso tempo i risultati del tampone e del sierologico. «È estremamente importante fornire test affidabili – le parole di Fabio Piazzalunga, Global Head di Menarini Diagnostics – che consentano uno screening su larga scala e un rapido rilevamento di casi positivi per contenere la diffusione del Covid-19. In definitiva, la vita e le economie saranno vincolate sempre più anche alla disponibilità e all’efficienza di questi strumenti diagnostici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA