CrestOptics/ Cedute quote di maggioranza ad Apposite Capital LLP per crescere

- Matteo Fantozzi

Il nuovo partner strategico, investitore di private equity specializzato nel settore Life Science, consentirà l’espansione commerciale dell’azienda italiana in nuovi mercati

coronavirus microscopio 2020 lapresse 640x300
Coronavirus al microscopio (LaPresse)

CrestOptics S.p.A., azienda che realizza soluzioni di fascia alta e sistemi avanzati di microscopia a fluorescenza e applicazioni diagnostiche, ha annunciato di essere stata acquisita con una quota di maggioranza da Apposite Capital LLP, investitore di private equity specializzato nel settore delle scienze della vita.

L’investimento rafforzerà l’espansione commerciale internazionale di CrestOptics e consentirà di promuovere lo sviluppo e l’innovazione dei suoi prodotti, posizionando l’azienda come partner commerciale ed employer attrattivo nel settore Life Science. L’accordo prevede anche l’ingresso nel Cda in qualità di Presidente di David Martyr, già presidente del gruppo di Leica Microsystems e CEO di Tecan.

“Questo accordo dimostra che CrestOptics è un marchio affermato e un attore rilevante nel mercato globale della microscopia. Stiamo investendo molto sulla nostra crescita aziendale e le collaborazioni strategiche, con partner esterni come Apposite Capital LLP, ci aiuteranno a rafforzare ulteriormente il nostro posizionamento sul mercato e a potenziare il nostro portafoglio prodotti con altre tecnologie innovative”, ha dichiarato Renato Giacobbo Scavo, early investor e CEO di CrestOptics.

“Questa nuova partnership si inserisce in un ambizioso processo di internazionalizzazione già avviato da noi e darà un’ulteriore spinta ai nostri sforzi consentendoci di raggiungere un mercato più ampio e diversificato a livello globale”, ha dichiarato Alessandra Scarpellini, PhD, Head of Sales and Marketing di CrestOptics.

“La collaborazione con CrestOptics, leader nello sviluppo e nella produzione di sistemi di imaging avanzati per i ricercatori Life Science, contribuirà ad accelerare ulteriormente l’attuale innovazione e sviluppo dei prodotti, oltre a facilitare l’espansione geografica in nuovi mercati”, ha detto David Porter di Apposite Capital LLP.

“Sono lieto di entrare a far parte del team di CrestOptics, un gruppo di persone competenti e con una forte spinta all’innovazione, e di diventare parte di un’azienda con un’entusiasmante pipeline di tecnologie e prodotti in sviluppo, tra cui capacità di super-risoluzione ampliate”, ha dichiarato David Martyr, nuovo Presidente del Cda CrestOptics.

CrestOptics produce infatti strumenti di microscopia di fascia alta con il proprio marchio e come produttore di apparecchiature originali (OEM). La strumentazione dell’azienda può inoltre essere integrata con altri sistemi di imaging di fascia alta utilizzati nei laboratori di ricerca attivi nell’ambito delle scienze biologiche per migliorare il rilevamento e le prestazioni dell’imaging.

L’accordo con Apposite Capital LLP è sostenuto dall’azionista esistente, XYence, un investitore italiano nelle Life Science, partner di CrestOptics dal 2018, che sostiene i programmi di ricerca diagnostica early-stage che la società sta conducendo con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT). Queste ricerche nel campo del cancro, del morbo di Alzheimer e della rilevazione di virus al punto di cura saranno portati avanti dallo spin off D-TAILS, guidato da Vincenzo Ricco, fondatore di CrestOptics che continuerà anche a portare valore all’azienda in veste non esecutiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori