Cristiana Polegri, moglie Stefano Fresi/ Dal cinema alla musica il passo è breve

- Morgan K. Barraco

Cristiana Polegri, moglie Stefano Fresi: i due vivono una splendida storia d’amore fatta oltre che di cinema anche di musica e arte.

fresi benvenuti
Stefano Fresi (Rai)

Cristiana Polegri, la moglie di Stefano Fresi, ha fatto della musica la sua vita. Il suo amore per il pianoforte inizia infatti a soli 10 anni, anche se poi è stato il sassofono a conquistarla del tutto. Al pari degli studi in Conservatorio, Cristiana Polegri ha affiancato quelli più tradizionali e ha conseguito la laurea in Economia e Commercio a pieni voti. Senza mai smettere però di studiare e approfondire la musica, tanto da appassionarsi al jazz e frequentare stage a livello internazionale. Oggi non è solo una musicista, ma anche un’insegnante di sassofono e musica. Le arti in generale hanno conquistato la Polegri fin da giovanissima: ha iniziato ad affiancarsi al teatro a 22 anni, non solo come sassofonista, ma anche come cantante, ballerina e persino attrice. Mentre il marito ha prestato la sua voce a Timon, il suricate del film animato il Re Leone, la Polegri ha prestato la sua in Frozen 2, Lilli e il vagabondo e Ortone e il mio dei Chi, quest’ultimo della Pixar.

Cristiana Polegri, moglie Stefano Fresi: una storia come nelle favole

L’amore fra Cristiana Polegri e Stefano Fresi inizia diversi anni fa: la loro è una storia d’amore di quelle raccontate nelle favole, fatte da colpi di fulmine e corteggiamenti all’antica. “Nel lontano 1997, noi abbiamo un camino in comune, Gabriele Pellegrini, conosciuto come Dado. Ha fatto due cose, una con me e una con lei“, ha raccontato Fresi a Verbo Essere, rivelando come è avvenuto il primo incontro con la moglie. Dado infatti ha convinto l’amica ad andare ad uno spettacolo del suo futuro compagno di vita, quando lavorava nel trio Favete Linguis con la sorella Emanuela Fresi e l’amico Toni Fornari. “Sei mesi ininterrotti di messaggi meravigliosi al telefonino”, ha spiegato invece la musicista, riguardo a come l’ha conquistata, “primo messaggio ‘Dormi bene’ e io scrissi ‘Chi sei?’“. Da quel momento in poi Fresi ha continuato a mandarle messaggi, le ha scritto lettere, l’ha fatta capitolare. Negli anni successivi,i due sono diventati anche colleghi. Fresi ha scritto diversi testi per gli spettacoli di Cristiana e la moglie ha avuto modo di curare le musiche di alcuni suoi lavori. Oggi, sabato 15 agosto 2020, Stefano Fresi sarà presente a Una storia da cantare, in replica su Rai 1. Cristiana intanto è fresca della pubblicazione del suo ultimo disco, Qualcosa è cambiato II, e dello spettacolo Suoni come un uomo. Il titolo è legato ai pregiudizi con cui la musicista ha dovuto confrontarsi. “Il sax nell’immaginario collettivo è ancora uno strumento da uomini e una donna che lo suona desta stupore, meraviglia”, ha detto nel suo one-woman show, “Lo racconto scherzosamente nel mio spettacolo”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA