Cristiano Malgioglio “La morte di Lucia Bosè mi ha ucciso”/ “Ci dovevamo vedere ma..”

- Hedda Hopper

Cristiano Malgioglio “La morte di Lucia Bosè mi ha ucciso”, le rivelazioni del paroliere a DiPiùTv: “Ci dovevamo vedere ma..”

Cristiano Malgioglio
Cristiano Malgioglio
Pubblicità

Cristiano Malgioglio è rimasto molto colpito dalla morte di Lucia Bosè. Mentre oggi si dice commosso e con gli occhi pieni di lacrime per la guarigione dell’amico Piero Chiambretti, fino a qualche giorno fa piangeva per la morte dell’amica. In un primo momento lo ha fatto sui social e adesso ha fatto lo stesso anche in una lunga intervista a DiPiù Tv raccontando delle loro confidenze e della loro amicizia, la stessa per la quale presto si sarebbero rivisti: “Ci eravamo sentiti un mese fa. Io avevo un lavoro da fare a Madrid e volevo passare a trovarla e lei era contenta di questo”. Il suo racconto poi rivela una serie di confidenze non solo sull’amore, sembra che la madre di Miguel Bosè gli avesse raccontato delle corna subite da Dominguin, ma anche sugli angeli.

Pubblicità

CRISTIANO MALGIOGLIO RICORDA LUCIA BOSE’ E SI PREPARA A…

Secondo Cristiano Malgioglio sembra che Lucia Bosè venerasse gli angeli dicendo di essere stata sfiorata da loro: “Si, mi raccontava di essere stata toccata nell’anima da loro e si era ripromessa di fare qualcosa in loro onore e c’era riuscita creando il primo museo al mondo sugli angeli. Un posto davvero fantastico vicino a dove abitava”. Malgioglio rivela anche che la sua amica stava bene, scherzava, rideva con lui al telefono ed era una donna molto attiva e pungente, come sempre: “Mi dispiace di non averla vista più spesso, lei abitava a Madrid io ci andavo raramente quando avevo degli impegni”. Ma quando è stata l’ultima volta che si sono visti? “Ci siamo incrociati per caso all’aeroporto di Madrid, lei andava a Roma e io a Milano. I nostri aerei erano in ritardo, era l’ora di pranzo e decidemmo di mangiare qualcosa al volo… abbiamo perso tutti una donna straordinaria e vorrei dedicarle una delle mie canzoni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità