Cristiano Malgioglio video autostop in autostrada/ “Io isterico”, fan lo rimproverano

- Silvana Palazzo

Cristiano Malgioglio, video autostop in autostrada: macchina in panne. “Io isterico, detesto il caldo”. Ma i fan lo rimproverano perché quello che fa “è pericoloso”

malgioglio autostrada ig 640x300
Cristiano Malgioglio, autostop in autostrada

Disavventura in autostrada per Cristiano Malgioglio. Niente a che vedere con il traffico da bollino rosso registrato oggi per l’esodo estivo. Il cantautore ha dovuto fare i conti con dei problemi all’auto su cui viaggiava. «Due ore in autostrada fermo ad aspettare che sistemassero le ruote della macchina che era andata in tilt», ha raccontato il noto personaggio tv ai suoi fan. Non è stata facile l’attesa per Cristiano Malgioglio, considerando anche le altissime temperature di questi giorni. «Ero isterico sotto un sole cocente… avevo bisogno di andare via. Troppo caldo… Detesto il caldo», ha raccontato. Aveva così caldo che è arrivato a pensare di chiedere aiuto a chi passava da quelle parti. «Ho provato a fare l’autostop ma ho solo provato..». Anche perché il riscontro non è stato quello auspicato: «Grandi saluti dagli altri conducenti… tanti clacson che sembravano in festa». Ma nessuno si è offerto di dargli un passaggio.

CRISTIANO MALGIOGLIO, AUTOSTOP IN AUTOSTRADA: FAN LO RIMPROVERANO

Nel frattempo, tra una tappa e l’altra, Cristiano Malgioglio si gode le bellezze italiane. E nelle Instagram Stories si trasforma in un divertente promotore turistico. «Guardate che meraviglia, il mare a due passi… Qui c’è una piscina bellissima, enorme. Guardate questo verde, queste montagne favolose. È il posto giusto per una settimana di relax», dice ad esempio a proposito della struttura che lo ha ospitato nelle ultime ore. «In fondo c’è il ristorante, si mangia veramente bene. Ve lo assicuro, io sono molto schizzinoso…». Ma è il suo post in autostrada a far discutere: «Ma è pericoloso Cristiano!», gli fanno notare. Cristiano Malgioglio infatti si mostra a bordo strada, senza il kit di emergenza. Niente triangolo, niente gilet catarinfrangente. «È pericoloso entra in macchina mettete il triangoloooo», aggiunge un altro utente. Invece lui scherza: «Faccio come Loredana Bertè».



© RIPRODUZIONE RISERVATA