Cristiano Ronaldo costretto a cambiare casa/ Colpa delle pecore perchè…

- Maurizio Mastroluca

Cristiano Ronaldo sarebbe stato costretto a traslocare. La causa sarebbe il rumore delle pecore, soprattutto nelle prime ore del mattino, che non farebbe dormire Cristiano e famiglia.

Cristiano Ronaldo famiglia Georgina figlio Mendes lapresse 2021 640x300
Cristiano Ronaldo con Georgina Rodriguez, Cristiano jr. e Jorge Mendes (Foto di LaPresse)

Cristiano Ronaldo costretto a cambiare casa per colpa delle pecore

Cristiano Ronaldo costretto a traslocare a causa delle pecore. A svelare il curioso episodio che vedrebbe protagonista il fuoriclasse portoghese è il The Sun. Il calciatore, dopo aver lasciato la Juventus per fare ritorno al Manchester United, Ronaldo e famiglia si erano trasferiti in una villa di campagna della città britannica. Abitazione scelta per potersi dedicare agli allenamenti e al relax, lontano dai rumori cittadini.

Dopo una sola settimana dal trasferimento, Cristiano Ronaldo e famiglia sarebbe stato costretto ad abbandonare la villa dal valore di 6 milioni di sterline. Secondo quanto riportato dal The Sun, la colpa sarebbe da attribuire alle pecore che popolavano la zona. Il continuo belare degli animali, soprattutto nelle prime ore del mattino, avrebbero fatto decidere alla famiglia a cambiare dimora.

La nuova casa di Cristiano Ronaldo e famiglia dopo la disavventura

Cristiano Ronaldo, dopo essere stato costretto a cambiare casa, a causa delle pecore che non gli permettevano di dormire, in quanto particolarmente rumoroso, specie nelle prime ore del mattino, ha deciso di spostarsi in una nuova villa, nel Cheshire. L’attuale abitazione, spiega il Sun, sarebbe dell’ex Red Devils, Andrew Cole e avrebbe un valore di tre milioni di sterline. Il continuo belare delle pecore però, non sarebbe l’unico motivo del trasloco di CR7 e famiglia.

Secondo una fonte del The Sun: “La nuova proprietà è unica, perché ha i giardini che coprono la casa, pur essendo a pochi passi dalla vita notturna”. Mentre in quella precedente, invece: “C’era un sentiero pubblico che attraversava la proprietà e la strada davanti permetteva di vedere all’interno dei cancelli”. Nel frattempo, fonti vicine al calciatore portoghese avrebbero smentito la storia delle pecore al Daily Mail, definendola: “Completamente inventata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA