Cristiano Ronaldo/ Pallone d’Oro 2019: la vittoria nel 2016 fu quella del dominio

- Mauro Mantegazza

Cristiano Ronaldo, Pallone d’Oro 2019: sarà il vincitore? Il portoghese della Juventus cerca la sesta vittoria nel prestigioso trofeo assegnato da France Football

Cristiano Ronaldo Pallone d'Oro
Cristiano Ronaldo (LaPresse)

Cristiano Ronaldo è naturalmente uno dei principali candidati alla vittoria del Pallone d’Oro 2019: nel 2016 invece di fatto non ci furono dubbio sul suo successo. Quello infatti fu l’anno in cui CR7 vinse sia la Champions League con il Real Madrid (sia pure solo ai calci di rigore nel derby di San Siro con l’Atletico) sia e soprattutto gli Europei con il Portogallo, un trionfo con la Nazionale che fu il sigillo definitivo alla grandezza di Cristiano Ronaldo – quello che ancora non è riuscito a Leo Messi, tanto per capirci. Il verdetto fu un vero e proprio plebiscito: nella classifica del Pallone d’Oro infatti Ronaldo dominò con 745 punti, contro i 316 del secondo posto proprio di Messi. Tanto per capirci: sarebbe servito sommare i voti ottenuti da tutti i piazzati dal secondo al settimo posto (Messi, Griezmann, Suarez, Neymar, Bale e Mahrez) per superare Cristiano Ronaldo. Da sottolineare il nono posto di Gigi Buffon, l’unico italiano presente, mentre la Serie A era rappresentata anche da Higuain, Dybala e almeno parzialmente da Pogba, passato in estate dalla Juventus al Manchester United. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA PRIMA VITTORIA DI CRISTIANO RONALDO

Aspettando di sapere se Cristiano Ronaldo vincerà il Pallone d’Oro 2019, facciamo un salto nel passato addirittura di undici anni per tornare al 2008, quando CR7 vinse il primo Pallone d’Oro della propria leggendaria carriera. Ai tempi Cristiano Ronaldo giocava ancora per il Manchester United, con cui aveva vinto la Champions League nella sportivamente drammatica finale di Mosca ai calci di rigore contro il Chelsea. Gli undici anni di distanza non si notano troppo se si osserva che il vincitore fu Cristiano Ronaldo e che al secondo posto si classificò un certo Leo Messi, annuncio del duopolio che ha da allora caratterizzato il calcio mondiale. Nulla da fare per i calciatori spagnoli nonostante le Furie Rosse in quell’anno avessero vinto l’Europeo: ecco dunque Fernando Torres al terzo posto, Iker Casillas quarto e Xavi quinto, ma fu Cristiano Ronaldo a fare festa. Per la Serie A ci furono Zlatan Ibrahimovic ottavo e Kakà nono, oltre a Gigi Buffon che fu l’unico italiano in classifica, diciottesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CRISTIANO RONALDO VINCITORE DEL PALLONE D’ORO 2019?

Sarà Cristiano Ronaldo il vincitore del Pallone d’Oro 2019? La domanda aleggia in queste ultime ore che ci separano dalla cerimonia di premiazione del prestigioso trofeo assegnato da France Football, per il quale naturalmente il portoghese della Juventus è uno dei candidati più accreditati. Come è noto, Cristiano Ronaldo ha già in bacheca la bellezza di cinque Palloni d’Oro, record assoluto che condivide con Leo Messi, il grande rivale con il quale ha segnato un’epoca del calcio mondiale in un modo che mai era riuscito a nessuno prima di loro. Per di più, Cristiano Ronaldo è stato protagonista negli ultimi anni di una rimonta clamorosa: CR7 infatti aveva vinto il suo primo Pallone d’Oro nel 2008, anno della Champions League vinta con il Manchester United, ma poi dovette assistere a ben quattro trionfi consecutivi di Messi. Da quel momento però è stato Ronaldo a dominare il Pallone d’Oro, vincendo nel 2013 e nel 2014 e replicando poi con un’altra doppietta negli anni 2016 e 2017, contraddistinti da altrettante Champions League vinte con il Real Madrid.

CRISTIANO RONALDO PALLONE D’ORO 2019? L’ANNO DEL PORTOGHESE DELLA JUVENTUS

Cristiano Ronaldo meriterebbe il Pallone d’Oro 2019? Porsi questa domanda per CR7, come d’altronde anche per Messi, è sempre difficile: in valore assoluto è chiaro che entrambi se lo meriterebbero sempre ed ogni anno dunque si cerca di valutare chi dei due abbia fatto meglio. Poi, in stagioni nelle quali i successi più prestigiosi siano andati ad altri, ecco che il discorso si allarga ai giocatori più decisivi di altre squadre, come quest’anno potrebbe essere Virgil van Dijk. Cristiano Ronaldo rischia di pagare un rendimento non così scintillante con la Juventus: chiaro che stiamo cercando il pelo nell’uovo, però lo scudetto i bianconeri ragionevolmente lo avrebbero vinto anche senza Ronaldo, mentre in Champions League è arrivata l’eliminazione perdendo in casa nei quarti contro l’Ajax, squadra di grandi talenti ma non una corazzata. Inoltre in Serie A si fa più fatica a segnare che nella Liga, e quindi un puro sguardo ai numeri potrebbe penalizzare CR7 rispetto a Messi – resta però naturalmente valido anche il ragionamento opposto, cioè la volontà di Ronaldo di mettersi in gioco in una nuova realtà. Di certo il punto di forza di Cristiano è il rendimento altissimo con il Portogallo: negli anni dispari le Nazionali non incidono così tanto, ma il numero 7 può mettere sul piatto la UEFA Nations League. Basterà per il Pallone d’Oro 2019?

© RIPRODUZIONE RISERVATA