CRISTINA CHIABOTTO, DEBITI COL FISCO/ “Io gestita da professionisti sbagliati”

- Jacopo D'Antuono

Cristina Chiabotto, debiti col fisco per 2.5 milioni di euro: la showgirl fa chiarezza, “sono stata mal consigliata sotto il profilo fiscale”

cristina chiabotto marco roscio ig
Cristina Chiabotto e Marco Roscio (Foto: Instagram)

«Purtroppo e in totale buona fede mi sono affidata ai professionisti sbagliati. Sono stata mal consigliata sotto il profilo fiscale quando, ancora giovanissima, a 19 anni ho iniziato la mia attività», così Cristina Chiabotto sui debiti da 2,5 milioni di euro con il Fisco. L’ex miss Italia, nonchè conduttrice de Le Iene, ha fatto chiarezza ed ha spiegato perchè ha fatto richiesta per accedere alla legge “salva-suicidi”: «L’ho fatto perché voglio fare ciò che ritengo giusto e doveroso: pagare, come tutti, le somme effettivamente dovute. E adesso? E adesso non mi resta che attendere l’esito della procedura con la serenità di chi ha la coscienza a posto», riporta La Stampa. La torinese ha poi evidenziato: «Ci tengo inoltre a precisare che, a differenza di quanto riportato da alcuni organi di stampa, nel decreto (peraltro pubblico) non si parla mai di evasione, ma piuttosto di ‘comportamento elusivo non fraudolento’ come espressamente dichiarato dal giudice. Ho sempre rispettato le regole. E ho chiesto a chi mi consigliava di fare altrettanto». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

CRISTINA CHIABOTTO VENDERA’ I SUOI NEGOZI

Il caso di Cristina Chiabotto esploso nelle ultime ore ha letteralmente diviso il web. L’ex miss Italia è finita nel vortice mediatico dopo la notizia dei suoi guai con il Fisco che l’avrebbero portata ad avere una posizione debitoria per oltre 2,5 milioni di euro. In tanti fan hanno manifestato sconcerto, altrettanti delusione in seguito alla notizia che inevitabilmente si è diffusa a macchia d’olio via social. Per via della sua situazione, spiega Virgilio, la soubrette ha chiesto e ottenuto la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3/2012 denominata ‘salva-suicidi’. La legge mira proprio a dare una mano a piccoli imprenditori e famiglie in difficoltà e prevede la cancellazione di tutti i debiti a fronte di un pagamento soltanto parziale. In tal senso la showgirl salderà con la vendita dei suoi negozi di cui è proprietaria insieme alla sorella, nonché con parte del reddito dichiarato. (Aggiornamento di Emanuela)

IRONIA SOCIAL “TANTO HA SPOSATO UN MILIONARIO…”

Proseguono i commenti social in merito alla vicenda giudiziaria che vede Cristina Chiabotto indebitata con il fisco per 2.5 milioni di euro. In attesa di ulteriori dettagli sulla questione, quindi di eventuale conferme o smentite, l’argomento è fra i più chiacchierati sul web ed in particolare su Twitter, dove fra ironia e indignazione, sono molti coloro che hanno voluto lasciare il proprio breve parere a riguardo. Questo utente ad esempio si domanda: “A voi non suona un po’ strano che la Chiabotto sia indebitata per due milioni con il fisco, mentre Facebook, Google, Amazon e AliBaba, in tutto ne hanno versati 64 milioni?”. Una ragazza invece scrive, alludendo al recente matrimonio della stessa ex Miss Italia, e fra i tweet più ritwittati fino ad ora sull’argomento: “Cristina Chiabotto in debito con il fisco per 2 milioni e mezzo di euro. Lo Stato le accorda uno stralcio a rate attenendosi al decreto “ salva suicidi. La Chiabotto si è appena sposata con un imprenditore milionario. Fine”. Quindi questo utente scrive, un po’ arrabbiato: “Cristina Chiabotto, appare sempre solare e sorridente. Anche io riderei così se avessi un debito con l’erario di 2.5 milioni. rateizzato e accomodato. come Valentino Rossi, come la Lega. per 1000 euro poi ti sequestrano casa, ma solo se sei un poveraccio”. Infine c’è chi punta il dito proprio contro il Carroccio: “Ma i leghisti indignati che fanno le pulci a Cristina Chiabotto sono gli stessi indifferenti ai 49 milioni spalmati in 80 anni, gli stessi che si stracciano periodicamente le vesti per i piccoli imprenditori strangolati dalle tasse? Che facce”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CRISTINA CHIABOTTO, DEBITO COL FISCO? SU INSTAGRAM GOGNA MEDIATICA

Ha fatto in breve tempo il giro del web la notizia circa i debiti che Cristina Chiabotto avrebbe con il fisco (si parla di una cartella da circa 2.5 milioni di euro). Anche su Instagram se ne parla, ed in particolare sul profilo della stessa ex Miss Italia, fresca di matrimonio. Non mancano i commenti acidi, con numerosi follower che hanno appunto fatto presente alle bella conduttrice di saldare la propria posizione debitoria, ergendosi quindi a giudici senza nemmeno conoscere nel dettaglio l’intera vicenda, e soprattutto, attendere che la stessa si esponga per fare un po’ di chiarezza. C’è chi fa notare che la Chiabotto abbia guadagnato un bel po’ di soldi negli ultimi anni (come fanno a saperlo loro non si sa bene), e un follower quindi replica: “A parte la pubblicità dell’acqua io non la ricordo a fare grandi cose in tv o cinema…”. C’è chi poi ripropone il clichè del “più si è ricchi e più non si vuole pagare le tasse”, mentre un altro scrive: “Ti piace vincere facile eh? Che delusione…”. Non mancano poi gli insulti che ovviamente non possiamo e non vogliamo pubblicare. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CRISTINA CHIABOTTO, DEBITI COL FISCO? SILENZIO SOCIAL

Silenzio sui social da parte di Cristina Chiabotto, in merito alla presunta vicenda giudiziaria riportata nelle ultime ore da parte dei Repubblica, secondo cui la stessa ex Miss Italia si sarebbe indebitata con il fischio per una cifra pari a 2.5 milioni di euro. Sulle pagine web della stessa showgirl, a cominciare da Instagram, non si fa menzione di questa vicenda, con l’ultimo post pubblicato circa 23 ore fa, una fotografia pubblicitaria per una ditta di gioielli, in cui la stessa Chiabotto ha scritto: “L’atto più coraggioso rimane quello di pensare a se stessi. Ad alta voce. C.C”. Nessuna notizia anche sulle Instagram stories, di conseguenza l’ex conduttrice de Le Iene preferisce per il momento non esporsi, ne tanto meno fare chiarezza sulla questione dei debiti, smentendo o confermando le notizie circolanti dalla tarda serata di ieri. La cosa certa è che sulla pagina Instagram di Cristina non traspare alcun eventuale malumore, con uno splendido scatto natalizio pubblicato tre giorni fa, e la foto di un bacio con il marito Marco Roscio, risalente al 16 novembre scorso. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CRISTINA CHIABOTTO, DEBITI COL FISCO PER 2.5 MLN DI EURO

Momento molto delicato per Cristina Chiabotto, alle prese con alcuni problemi finanziari. La modella sarebbe indebitata col fisco per circa 2,5 milioni di euro; una questione che secondo TorinoToday l’ex Miss Italia, potrebbe risolvere attraverso la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3/2012, ovvero la famosa legge “salva-suicidi”. Stando alle ricostruzioni di siti e giornali online, il giudice di Ivrea Matteo Buffoni avrebbe aperto la procedura richiesta dalla stessa Chiabotto con un’istanza presentata lo scorso 3 giugno, quindi poco prima del matrimonio con Marco Roscio. A quanto pare la Chiabotto aveva incaricato Massimo Savio come suo liquidatore. Per la modella ci sarebbero debiti da 2,1 milioni di euro verso l’Agenzia delle Entrate Riscossione, senza contare altri 252mila euro con l’Agenzia delle Entrate, più di 90 mila euro nei confronti di Banca Sella, ed una cifra minore per presunte spese non pagate ad un condominio torinese. Insomma un momento non semplice per Cristina Chiabotto, che a questo punto rischia di essere coinvolta in un tritacarne mediatico.

Cristina Chiabotto, i guai col fisco fanno parlare i social

Inevitabilmente gli appassionati di gossip si domandano come Cristina Chiabotto abbia fatto ad accumulare una cifra di debiti tale. Secondo quanto riporta Fanpage, la situazione economica della modella si sarebbe aggravata circa cinque anni fa, in riferimento ad alcune verifiche della guardia di finanza di Torino che accertava un comportamento elusivo (non fraudolento) da parte della showgirl. Al momento, quindi, Cristina Chiabotto non sarebbe in grado di onorare il debito, anche perché – come sottolinea il noto portale online – la modella disporrebbe appnea di un paio di negozio dal valore inferiore ai 250.000 euro. Inoltre non risulterebbero beni di lusso intestati o liquidità sufficiente per porre rimedio ad una situazione intricata. Con la legge salva suicidi, tuttavia, la Chiabotto vedrebbe ridurre i propri debiti a fronte di un pagamento parziale degli stessi. La sensazione è che dei suoi guai col fisco ne sentiremo parlare finchè non verrà decretata la parola fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA