Cristina Parodi, moglie di Giorgio Gori/ “E’ sempre in Comune, torna a casa e…”

- Fabiola Iuliano

Cristina Parodi, moglie di Giorgio Gori, svela come suo marito stia vivendo l’emergenza coronavirus in qualità di sindaco della città di Bergamo.

Cristina Parodi
La conduttrice Cristina Parodi

Cristina Parodi, moglie del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, nei giorni scorsi è intervenuta a La vita in diretta per parlare di come la sua famiglia stia attualmente vivendo l’emergenza coronavirus: “Le mie ragazze sono in isolamento – ha detto l’ex conduttrice di Rai 1 – dovranno starci ancora per qualche giorno, perché sono rientrate dall’Inghilterra, le abbiamo fatte tornare appena abbiamo visto come si stava evolvendo la situazione”. Una situazione che, ad oggi, si è rivelata piuttosto tragica, dal momento che proprio Bergamo è uno dei comuni più colpiti dall’emergenza. A combattere, affinché tutto possa risolversi al più presto, Giorgio Gori, che in quanto sindaco della città è in prima linea nell’emergenza: “È sempre in comune – ha spiegato la Parodi nell’intervista telefonica concessa a La vita in diretta – torna a casa solo per venti minuti, pranza e corre di nuovo in municipio, la sera, quando rincasa, continua a ricevere telefonate fino a tardi. Cerchiamo di stargli vicino – ha concluso – è un momento difficile, ma non possiamo abbracciarlo, ora non si può”.

CRISTINA PARODI: “CAMION MILITARI CHE PORTANO VIA LE BARE UN’IMMAGINE DIFFICILE”

Cristina Parodi ha recentemente commentato l’immagine dei camion militari, nell’atto di portare via da Bergamo le bare delle vittime del coronavirus. “Per noi che non abbiamo vissuto la guerra – spiega la moglie di Giorgio Gori – vedere i camion militari che portano via dal cimitero ormai colmo tutte le bare che non possono essere sepolte è un’immagine difficile da accettare e da comprendere. Ma oggi Bergamo è così. Da una parte piange i suoi morti dall’altra parte stringe i denti e si rimbocca le maniche per non mollare”. Cristina Parodi ha voluto quindi condividere il suo pensiero per la città: “Forza Bergamo, forza a tutte le famiglie che soffrono – ha detto – forza ai medici e al personale sanitario che combattono in prima linea, forza agli alpini che allestiranno a tempo record un ospedale da campo in Fiera. Noi non possiamo fare altro che aiutarli così, sostenendo la raccolta fondi e il progetto del Cesvi per proteggere gli anziani soli. Aiutateci anche voi”

CRISTINA PARODI RINGRAZIA TOMASO TRUSSARDI

Non passa giorno senza che Cristina Parodi non condivida un pensiero per la sua amata Bergamo. Nei giorni scorsi, in particolare, la moglie di Giorgio Gori ha commentato le parole di Tomaso Trussardi, che ha scelto di restare a Bergamo, la città di suo padre, per dare il suo contributo all’emergenza. “Grazie Tomaso, bergamasco vero, per avere scelto di essere qui in città con tutta la tua famiglia, con Michelle e le bambine”, ha scritto sui social Cristina Parodi. “Perché qui – ha aggiunto – ci sono le tue origini, qui è nata l’azienda che con tuo papà è diventata famosa nel mondo. E quando Bergamo ha bisogno di aiuto tu ci sei”, ha precisato l’ex conduttrice de La vita in diretta. Per lui, inoltre, la Parodi ha condiviso un ringraziamento molto speciale: “Grazie del tuo generoso sostegno a @cesvi_onlus per aiutare l’ospedale e gli anziani che vivono soli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA