Cristina Plevani dopo il Cammino di Santiago/ “Mai sognato, ma ce l’ho fatta!”

- Silvana Palazzo

Cristina Plevani ha completato il Cammino di Santiago: “Non l’ho mai sognato, ma ce l’ho fatta!”. Ora l’ex gieffina vuole mettere tutto nero su bianco…

cristina plevani santiago ig
Cristina Plevani dopo il Cammino di Santiago

Cristina Plevani ha terminato il Cammino di Santiago di Compostela, che ha praticamente documentato su Instagram. La vincitrice della prima edizione del Grande Fratello non ha nascosto la delusione per il paesaggio che ha trovato, ma non per il viaggio, che invece le ha lasciato tracce che deve ancora decifrare. «Il paesaggio, sono sincera nel dire che non mi ha entusiasmata. I boschi sempre molto belli. Il resto poco emozionante. Forse mi aspettavo ancora i tipici altarini dei pellegrini, invece nulla». Partita evidentemente carica di aspettative, si è interrogata sulle strane sensazioni che ha vissuto all’arrivo. «Mi avvicino alla Cattedrale. Mi sembra quasi di non provare nulla. Ho quasi paura di questo. Come è possibile? Troppe aspettative? Arrivo. È immensa». Si tratta dell’itinerario percorso dai pellegrini fin dal Medioevo per arrivare, attraverso Francia e Spagna, al santuario presso cui ci sarebbe la tomba dell’Apostolo Giacomo il Maggiore. Ma chi intraprende il cammino è animato da motivazioni differenti.

CRISTINA PLEVANI DOPO IL CAMMINO DI SANTIAGO “CE L’HO FATTA!”

Pochi minuti fa però Cristina Plevani ha pubblicato un altro post su Instagram per ringraziare quanti le hanno tenuto compagnia sui social durante il Cammino di Santiago di Compostela. L’ex gieffina si è detta sorpresa dall’entusiasmo dei suoi fan per il cammino. «Lo dico perché a differenza di molti di voi, io non ci avevo mai pensato, non lo avevo mai sognato… Ricordo il giorno che ho deciso di partire ma mi sfugge il pensiero che mi ha fatto dire “faccio il cammino”». Per Cristina Plevani comunque, ora che è terminato il lavoro fisico, ne comincia uno mentale che in realtà è iniziato quando ha cominciato l’itinerario. Ora infatti deve solo elaborare quanto ha vissuto nell’ultimo periodo. «Quello che realizza il percorso fatto, quello che ha visto, chi ha incontrato e cosa ha provato». Ha intenzione di scrivere di quest’esperienza, da cui ha imparato ad esempio che «il cammino è condivisione anche se si viaggia da soli. Voi avete camminato con me». Tra i tanti commenti ai suoi post c’è quello di Monica Leofreddi che le ha fatto i complimenti: «Sei stata molto forte».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

675 km Ce l’ho fatta!!! Questo cammino è finito. Non so come mi sento. Questa mattina sono partita col buio (alle 8 del mattino è ancora notte), poi la nebbia, la pioggia, il fango, poi un po’ di sole. A -18 km ho lasciato su una colonnina le scarpe che tanto ho odiato per il dolore procuratomi (ieri sera le avevo lasciate fuori la porta sotto il portichetto perché sporche di fango, questa mattina era bagnate fradice. Addio). Il paesaggio, sono sincera nel dire che non mi ha entusiasmata. I boschi sempre molto belli. Il resto poco emozionante. Forse mi aspettavo ancora i tipici altarini dei pellegrini, invece nulla. A -8 km circa sei già nei pressi della città, la vedi in lontananza. Ho ripensato ai paesini portoghesi dei primi giorni, alle casette ricoperte di piastrelle colorate. Arrivi a Santiago e sei in città. Sei invasa di moderno. Non riesci quasi più a vedere i segnali. Passi inosservata tra la gente. Nelle città non ti notano. Solo noi pellegrini ci notiamo. Qualche km prima ho incontrato un ragazzo tedesco (allemagne) col sui cane grosso nero e il suo “cannone”, ci siamo salutati. Lui ha fatto il cammino del Nord ed ora andava a Fatima. Cavoli, avrei potuto regalargli un po’ di crocchette del Nano, ho pensato troppo tardi. Mi avvicino alla Cattedrale. Mi sembra quasi di non provare nulla. Ho quasi paura di questo. Come è possibile? Troppe aspettative? Arrivo. È immensa. Risulta quasi tetra nel suo grigiore immersa nel grigio del cielo. Non le tolgo gli occhi di dosso. Mi fermo e mi siedo in terra. Sono arrivata. È finita. #camminoportoghese #portogallo #spagna #lisbonasantiago #cristinaplevani #nano

Un post condiviso da Cristina Plevani (@cristinaplevani) in data:



© RIPRODUZIONE RISERVATA