BOLLETTINO NEVE/ Le piste aperte per sciare e gli impianti aperti in Val di Fassa

- La Redazione

Da domani sarà possibile iniziare a sciare anche in Val di Fassa sulle piste della ski area Alpe Lusia e della ski area Passo San Pellegrino-Falcade

Sciare_R375

La neve è tornata a imbiancare le Dolomiti e la stagione dello sci 2009/2010 è pronta a prendere il via. Da domani sarà possibile iniziare a sciare anche in Val di Fassa sulle piste della ski area Alpe Lusia e della ski area Passo San Pellegrino-Falcade. Nonostante le temperature decisamente sopra la media e la scarsità di precipitazioni in questa prima parte dell’inverno ogni sforzo è stato fatto per garantire l’apertura delle piste.

Alpe Lusia – Da sabato 5 dicembre saranno aperte buona parte delle piste della ski area Alpe Lusia. Sarà possibile sciare sia sul versante di Moena che di Bellamonte. Grazie all’impianto, comodo e veloce, che parte dai parcheggi in località Ronchi (sovrastante Moena) gli sciatori potranno raggiungere la stazione intermedia di Valbona e quella a monte di Le Cune e da qui accedere alle piste. L’apertura di tutte le piste sarà poi completata giorno dopo giorno.

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO NEVE COMPLETO

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Passo San Pellegrino-Falcade – Sulle piste del Passo San Pellegrino, a quota 1918 metri di altitudine le nevicate sono state più consistenti. Si va infatti dai circa 60 centimetri caduti al passo fino agli 80-100 centimetri nella parte più alta del comprensorio nella zona del Lago Cavia, del Col Margherita e di Cima Uomo.

Da domani  sarà possibile sciare sia al Passo San Pellegrino: aperte 2 seggiovie (la Costabella e la Gigante) più gli skilift, sia a Falcade. Da sabato 5 dicembre saranno aperti anche il collegamento tra le piste del passo e quelle di Falcade, la spettacolare pista del Col Margherita e le piste di Cima Uomo. Si dovrà attendere ancora qualche giorno per l’apertura della pista di rientro su Falcade.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori