LIVORNO/ Detenuto depresso si impicca in una cella

- La Redazione

Un detenuto ascolano di 45 anni si è suicidato nel carcere di Livorno, dove era stato trasferito da Pesaro

Un detenuto ascolano di 45 anni si è suicidato nel carcere di Livorno, dove era stato trasferito da Pesaro. L’uomo doveva scontare una condanna definitiva per reati legati agli stupefacenti. Da tempo soffriva di crisi depressive e per questo era stato trasferito a Livorno, struttura ritenuta più idonea ad accogliere persone con problemi psicologici. Il detenuto si è ucciso ieri intorno alle 21 impiccandosi con la sua felpa alla finestra della cella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori