EUROSTAR IN FIAMME/ Incendio su un Eurostar: bloccati i treni per mezz’ora, nessun danno ai passeggeri

- La Redazione

Un Eurostar proveniente dalla Puglia e diretto a Milano si è dovuto fermare a causa di un incendio scoppiato a bordo di uno dei vagoni

eurostarR375_12gen10

Eurostar in fiamme. Eurostar in ritardo. Eurostar molti euro e poco star. L’ennesimo guasto alle ferrovie patrie stavolta colpisce uno dei nostri “fiori all’occhiello”. Un Eurostar proveniente dalla Puglia e diretto a Milano si è dovuto fermare a causa di un incendio scoppiato a bordo di uno dei vagoni. Fortunatamente l’incendio non ha provocato danni ai viaggiatori e ai membri del personale. Ma ritardi quelli sì. Tanto per cambiare. E non solo circoscritti alla tratta dell’Eurostar in questione, bensì anche alle tratte collegate. Ritardi di oltre mezz’ora si sono verificati lungo le tratte ferroviarie in molte zone d’Italia. La vicenda dell’Eurostar in fiamme è andata in questo modo. Intorno alle 21.20 circa il capotreno del convoglio 9828, controllando il quadro elettrico della carrozza numero sette dell’Eurostar Lecce Milano, si è accorto della fuoriuscita da questo di fumo e fiamme. È subito intervenuto fermando l’Eurostar.

Il convoglio si è fermato alla stazione di Anzola, a pochi chilometri da Bologna. Subito sono accorsi i vigili del fuoco per domare l’incendio nell’Eurostar. Dopo circa un’ora le fiamme erano spente e l’Eurostar poteva riprendere la marcia. I passeggeri sono stati concentrati all’interno delle prime cinque carrozze, le altre sono state chiuse. La circolazione verso nord, è stata interrotta per circa mezz’ora. Disagi per i treni locali nelle zone interessate dallo stop dell’Eurostar.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori